Creative Arts Emmy Awards 2017: i vincitori dei “premi tecnici” degli Emmy

Westworld e Stranger Things dominano i Creative Arts Emmy Awards 2017 e ipotecano la vittoria nella attesa serata finale del 17 settembre.

Condividi l'articolo

i vincitori dei premi tecnici prima della serata finale degli Emmy 2017.

Come ogni anno, la serata principale degli Emmy Awards, che si terrà il 17 settembre, è stata anticipata dall’assegnazione dei premi tecnici e dei premi minori alle migliori serie tv dell’anno.

Stiamo parlando dei Creative Arts Emmy Awards 2017, che molto spesso, con i loro vincitori anticipano i trionfi della serata principale al Microsoft Theatre di Hollywood a Los Angeles.

Scorrendo la carrellata dei vincitori si nota da subito che Westworld e Stranger Things la fanno da padrone con, rispettivamente, tre e cinque premi a testa. Sembra scontato che nella notte del 17 settembre a scontrarsi per il premio più prestigioso, vale a dire per la miglior serie drammatica ci siano proprio questi due colossi. Occhio all’outsider  The Handmaid’s Tale, che potrebbe sorprendere con un colpo di coda finale.

Vincitori premi tecnici e nomination della serata finale

Di seguito trovate tutti i vincitori dei Creative Arts Emmy Awards 2017, mentre qui le nomination dell’attesa serata finale.

  • Casting – Miniserie o film per la TV: Big Little Lies
  • Casting – Comedy: Veep
  • Casting – Drama: Stranger Things
  • Guest Star Maschile in una serie drammatica: Gerald McRaney, This Is Us
  • Guest Star Femminile in una serie drammatica: Alexis Bledel, The Handmaid’s Tale
  • Guest Star Maschile in una Comedy: Dave Chappelle, Saturday Night Live
  • Guest Star Femminile in una Comedy: Melissa McCarthy, Saturday Night Live
  • Costumi – Contemporaneo: Big Little Lies
  • Costumi – D’Epoca/Fantasy: The Crown
  • Acconciature – Miniserie: Feud: Bette and Joan
  • Acconciature – Camera Singola: Westworld
  • Trucco (Non prostetico) – Miniserie: Feud: Bette and Joan
  • Trucco (Non prostetico) – Camera Singola: Westworld
  • Trucco Prostetico: American Horror Story – Roanoke
  • Coordinazione Stunt – Comedy/Varietà: Shameless
  • Coordinazione Stunt – Drama/Miniserie: Marvel’s Luke Cage
  • Effetti speciali: Westworld
  • Effetti speciali, non protagonisti: Gotham
  • Editing dell’Immagine – Comedy (Camera Singola): Master of None
  • Editing dell’Immagine – Drama: Stranger Things
  • Editing dell’Immagine – Comedy (Multi-Camera): The Big Bang Theory
  • Editing dell’Immagine – Miniserie: Fargo
  • Mixaggio del Suono – Un’ora: Stranger Things
  • Mixaggio del Suono – Mezz’ora: Mozart in the Jungle
  • Mixaggio del Suono – Miniserie: The Night Of
  • Musica dei Titoli di testa: Stranger Things
  • Design dei Titoli di testa: Stranger Things
  • Colonna sonora originale – Miniserie: Fargo
  • Colonna sonora originale – Serie TV: House of Cards
  • Fotografia – Multi-Camera: The Ranch
  • Fotografia – Miniserie: The Night Of
  • Fotografia – Camera Singola: The Handmaid’s Tale
  • Production Design – D’Epoca: The Crown
  • Production Design – Contemporaneo/Fantasy: The Handmaid’s Tale
LEGGI ANCHE:  Mtv Movie & TV Awards 2017: i vincitori