Episodio IX rimandato: la produzione di Star Wars IX partirà a giugno 2018

La produzione della pellicola che concluderà la nuova trilogia di Star Wars è stata rimandata a giugno 2018 per garantire un migliore lavoro di scrittura a J.J. Abrams.

Episodio IX rimandato, questo è quanto annunciato da LucasFilm dopo il ribaltone di poche ore fa. J.J. Abrams è ora al timone del progetto, tornando nel mondo di Star Wars dopo il successo ottenuto con “Star Wars: Il Risveglio della Forza“. Colin Trevorrow, che avrebbe dovuto dirigere la pellicola che chiuderà la nuova trilogia, è ora fuori dal progetto, a causa di divergenze con il presidente di LucasFilm Kathleen Kennedy.

Per questo motivo, la produzione della pellicola è stata rinviata di circa 6 mesi. Se prima era attesa per dicembre, ora è stata rimandata a giugno 2018. Questo per dare il tempo necessario a Abrams e al co-sceneggiatore Chris Terrio di mettere mano allo script, il tutto senza dover accelerare eccessivamente i tempi.

In effetti, questo “ritardo” potrebbe essere positivo per la qualità del film. La LucasFilm ha rispettato la necessità di tempo richiesta dal cambio di regista per garantirgli una migliore base da cui partire con le riprese. Inoltre, Abrams avrà la possibilità di valutare le reazioni dei fans dopo la proiezione di “Star Wars: Capitolo XIII“, atteso nei cinema a fine anno.