I 10 migliori film in bilico tra Sogno e Realtà

Condividi l'articolo

4. Dreams di Akira Kurosawa (1990)

Presentato fuori concorso al 43° Festival di Cannes, Sogni è un film del 1990 diretto da Akira Kurosawa, grazie al contributo di Steven Spielberg e George Lucas.

Racconta, non esplicitamente, la vita del regista; si compone di 8 episodi, ognuno di questi rappresenta uno specifico periodo della sua vita, dall’infanzia ai suoi ultimi giorni. Vi è un “Io” narrante (Akira Terao) che ci guida all’interno degli episodi, ognuno di questi autoconclusivo e con influenze artistiche differenti.

L’opera, che va letta nella sua totalità, concorre a creare un mondo interiore suggestivo, attraverso il tema del sogno. Famosissima è la citazione a Van Gogh (grazie ad un cameo di Martin Scorsese in uno sterminato campo di girasoli gialli) ma sono presenti anche richiami ad Hokusai, alla letteratura manga e alla Storia del Giappone.

LEGGI ANCHE:  L'addio di Robert De Niro a Ennio Morricone: "La sua musica era insolita e speciale"