I 10 migliori horror disturbanti

0
31702

In base a quale caratteristica uno spettatore sceglie di vedere un film horror? Le risposte possono essere molteplici: chi per gli spaventi, chi per la violenza esplicita, chi per la tensione, chi per divertimento, chi per i temi trattati dall’opera e ecc… Per ogni caso citato, potremmo consigliare relativi film appartenenti a diversi “sottogeneri”: nel primo caso consiglieremmo un J-horror(il sottostimato Reincarnation di Takashi Shimizu) o alcuni horror americani colmi di jump scare (Il messaggero di Peter Cornwell), nel secondo uno splatter (Splatters Gli Schizzacervelli di Peter Jackson),  nel terzo un horror psicologico (It follows di David Robert Mitchell), nel quarto uno slasher (Nightmare – Dal profondo della notte di Wes Craven), nel quinto horror più autoriali (Shining di Stanley Kubrick o Videodrome di David Cronenberg)…
In questa classifica, rigorosamente in ordine cronologico, ci occuperemo invece, degli horror che mirano a disturbare e scioccare lo spettatore.
Eraserhead – La mente che cancella di David Lynch (1977) / Inland Empire – L’impero della mente di David Lynch (2006)

Iniziamo con due film non proprio totalmente attinenti al genere horror, ma che fanno al caso nostro. Ho deciso di inserirli entrambi, poiché il discorso riguarda il cinema di Lynch in generale, più che i singoli casi (se ad esempio, al posto dei due sopra menzionati, avessi messo Strade perdute, l’argomentazione sarebbe la medesima).
Il visionario cineasta americano, ha fatto dell’incubo (e in generale dell’onirico) il suo marchio di fabbrica, potremmo dire che Lynch sta all’incubo come Fellini sta al sogno.  I suoi film, sono horror della mente, parte di ciò che è nascosto nel subconscio viene alla luce ed è proprio questo che ci turba. Raramente (forse solo Tarkovskij, Cronenberg, Jodorowsky, Bergman, Zulawski, Polanski e Fellini appunto) è stata messa così a nudo, in ambito cinematografico, la psiche umana.

…E poi in Inland Empire c’è un jump scare che difficilmente vi farà dormire sogni tranquilli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here