7 cose che (forse) non sapete su Stranger Things

0
1871

Da pochi giorni è uscito il nuovo trailer della seconda stagione di Stranger Things, una delle serie più acclamate del 2016. Con solo otto episodi i registi Matt e Ross Duffer sono riusciti a ottenere un successo globale senza precedenti; ora cresce l’attesa dei fan per la seconda stagione che debutterà sulla piattaforma streaming Netflix il prossimo 27 ottobre. (cliccate qui per il Trailer). Diventata famosa per le ambientazioni e le atmosfere tipiche degli anni ’80, la serie è un continuo rimando alle opere di quegli anni: dai libri di Stephen King a pellicole come I Goonies, E.T., Nightmare, Stand by Me e molti altri, diventando un cult.

Sia per coloro che hanno già visto la serie, sia per chi ne è semplicemente attratto ecco 10 cose che (forse) non sapete:

  1. Audizioni basate sul film Cult Stand By Me

Per il ruolo dei piccoli protagonisti della serie, le audizioni coinvolsero centinaia di bambini, tutti i provini si sono basati su scene tratte dal film Stand by Me, pellicola che viene elogiata durante una scena della serie in cui i giovani protagonisti percorrono dei binari, inoltre ai giovani attori una volta scelti è stato chiesto loro di guardare con attenzione film come I Goonies, E.T. e lo stesso Stand by Me.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here