Greta Gerwig donna dell’anno per il Time, parla degli Oscar

Parlando col Time, Greta Gerwig ha spiegato di essere più dispiaciuta per Margot Robbie che per sè stessa in riferimento alle nomination agli Oscar

greta gerwig
Credits: Time
Condividi l'articolo

Greta Gerwig è la donna dell’anno per il Time

Circa un mese fa sono state rivelate le nomination ai prossimi Premi Oscar (qui per vederle) e hanno fatto molto rumore le esclusioni di Greta Gerwig e Margot Robbie nelle rispettive categorie. In particolare la regista, sedutasi a parlare col Time che l’ha nominata donna dell’anno per il 2024, ha spiegato come sia più dispiaciuta per la mancata candidatura della Robbie che per sè stessa.

Certo che l’avrei voluta per Margot – dice Greta Gerwig. Ma sono felice che possiamo essere tutte lì insieme. La mamma di un’amica mi ha detto: “Non posso credere che tu non sia stata nominata”. Ho risposto “Ma l’ho avuta. Ho ottenuto una nomination per il miglior film”. Lei ha risposto “Oh, è meraviglioso per te!” ed io “Lo so!”

Parlando invece dell’onore datole dal Time, Greta Gerwig dice:

LEGGI ANCHE:  C’è Ancora Domani supera anche Barbie al botteghino

So che la cosa giusta, comunque per me, è continuare a fare film. Qualunque cosa accada, buona o cattiva, bisogna andare avanti.

Durante un panel organizzato dal sindacato degli attori, la Robbie ha parlato di questa mancata nomination, dicendo:

Non ci si può sentire triste quando sai di essere così fortunata – dice Margot Robbie. Ovviamente penso che Greta [Gerwig, la regista ndr] avrebbe dovuto essere nominatac come regista. Quello che ha fatto è una cosa che capita una volta nella carriera, una cosa irripetibile. Ma è stato un anno incredibile per tutti i film

Indipendentemente da ciò, Margot Robbie ha detto di essere “più che entusiasta” con le otto nomination agli Oscar del film, che includono miglior film, sceneggiatura adattata, attore non protagonista per Ryan Gosling, attrice non protagonista per America Ferrera, costumi, scenografia e due nomination per una canzone originale.

Abbiamo deciso di fare qualcosa che potesse cambiare la cultura, influenzarla, avere impatto. E lo ha fatto, e in alcuni casi, molto più di quanto avessimo mai potuto immaginare. E questa è davvero la ricompensa più grande che potrebbe derivare da tutto questo. Le reazioni delle persone al film sono state la più grande ricompensa di tutta questa esperienza.

Che si tratti di vedere cosa scrivono le persone online, o anche solo di vedere quanto rosa c’è questa stanza in questo momento… non ho mai preso parte a qualcosa del genere. Non così. Ho fatto cose legate ai fumetti e questo ha avuto una grande reazione, ma questo mi è sembrato molto diverso. E non riesco a pensare a un momento in cui un film abbia avuto questo effetto sulla cultura. Ed è fantastico essere nell’occhio del ciclone

Che ne pensate di queste parole di Greta Gerwig?

LEGGI ANCHE:  Barbie batte Super Mario: è il miglior incasso del 2023

Seguiteci su LaScimmiaPensa