Scream 7, Melissa Barrera licenziata: ecco perchè

scream
Condividi l'articolo

Melissa Barrera, che ha interpretato Sam Carpenter negli ultimi due capitoli della saga di Scream, non tornerà nel prossimo film. L’attrice è stata licenziata infatti a seguito di alcune storie con le quali mostrava il suo appoggio alla Palestina. Un post su Reddit ha raccolto i vari contenuti postati, incluso uno che riportava la bandiera del suo paese natale, il Messico, con la didascalia allegata “Anch’io vengo da un paese colonizzato” / ” La Palestina sarà libera” citando una famosa frase del poeta greco Dinos Christianopoulos: “hanno cercato di seppellirci, non sapevano che eravamo semi”. 

https://www.reddit.com/r/Fauxmoi/comments/17d915b/melissa_barrera_standing_with_palestine_and_her/

In un post più lungo e molto più diretto, l’attrice ha scritto:

Ho cercato attivamente video e informazioni sulla parte palestinese nelle ultime due settimane circa, seguendo resoconti ecc. Perché? Perché i media occidentali mostrano solo l’altra parte. Perché lo fanno, deducetelo da soli. Di solito l’algoritmo sui social media capisce il succo. Beh… La mia home IG mi mostrerà SOLO video che mostrano e parlano della parte israeliana. La censura è molto reale. I palestinesi lo sanno questo, sanno che il mondo ha cercato di renderli invisibili per decenni. Continuate a condividere.

Recentemente Spyglass, società produttrice di Scream, ha condiviso una nota a Variety, spiegando il motivo dell’allontanamento della Barrera.

LEGGI ANCHE:  Scream, la Vera Storia che ha ispirato il film

La posizione di Spyglass è inequivocabilmente chiara: abbiamo tolleranza zero per l’antisemitismo o l’incitamento all’odio in qualsiasi forma, inclusi falsi riferimenti al genocidio, alla pulizia etnica, alla distorsione dell’Olocausto o qualsiasi cosa che oltrepassi palesemente il limite dell’incitamento all’odio

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa