The Boys, Starr parla a chi idolatra Patriota

Parlando con il Los Angeles Times, Antony Starr si è rivolto a chi idolatra Patriota, personaggio da lui interpretato in The Boys

the boys
Condividi l'articolo

The Boys, amatissima serie tv di Amazon, è oramai arrivata alla terza stagione con le riprese della quarta già terminate. Nel corso degli episodi, lo show ha portato in scena alcuni momenti davvero estremi, molti dei quali aventi come protagonista Patriota, il villain principale della serie interpretato da Antony Starr. Si tratta sicuramente di uno dei personaggi più negativi dell’intero show. Tuttavia tra i fan ci sono ancora moltissime persone che si trovano ad amarlo. Intervistato dal Los Angeles Times, lo stesso attore ha parlato di questa, dicendosi sconcertato.

C’è una cosa molto strana che è accaduta con il personaggio, anche se chiaramente non è un brav’uomo. Molte persone si sono innamorate di lui – ha detto Starr . C’è uno strano gruppo là fuori che in realtà lo idolatra. Ho visto un po’ di merda su Twitter e mi sono detto: “Aspetta, cosa? Avete totalmente mancato il punto della serie!”

Ritroveremo ovviamente Antony Starr e il suo Patriota nella quarta stagione di The Boys le cui riprese soo da poco terminate. Lo showrunner Eric Kripke ha tuttavia spiegato a Variety come Ryan, figlio proprio di Patriota e Becca Butcher, sarà l’ago della bilancia nella guerra tra Billy e il temibile villain.

LEGGI ANCHE:  The Boys 4: primo sguardo a Firecracker e Sister Sage [FOTO]

Ryan è un pezzo davvero importante della storia perché è metà Becca e metà Patriota – aveva detto. Se Butcher riesce a capire come rimettere insieme la sua merda e riavere il ragazzo, quello potrebbe essere l’unica arma migliore che hanno contro Patriota. Ma viceversa. Se Patriota conquista il ragazzo, ci sarà una situazione apocalittica perché poi ci saranno due Patriota. È come un dramma infantile con una posta in gioco apocalittica. È come se Kramer vs. Kramer incontrasse Avengers: Endgame. Quindi sarà una storia davvero ricca

Kripke aveva anche parlato, in un’altra occasione, del futuro di Billy.

Probabilmente darà il tutto per tutto. Stanno affrontando il biglietto DeSantis. Fa parte del divertimento della stagione 4, stiamo cercando di capire come gestire questo orologio che gli ticchetta in modo pazzesco. Ha così tanto da fare che non ha fatto. E tutto ciò che ha cercato di fare fino a questo punto è esploso nel modo più orribile. Quello che troviamo affascinante nella domanda che ci poniamo su Butcher è, è abbastanza consapevole di sé da rendersi conto che sta causando la sua stessa disgrazia? È abbastanza consapevole di sé da capire se può cambiare? Queste sono alcune degli interessanti topic che stiamo iniziando ad affrontare per la stagione 4.

Che ne pensate? Avete apprezzato le prime tre stagioni di The Boys?

LEGGI ANCHE:  The Boys, Anthony Starr potrebbe interpretare supereroi Marvel o DC

Seguiteci su LaScimmiaPensa