John Wick 4, Keanu Reeves dice solo 380 parole nel film

Secondo i dati raccolti dal Wall Street Journal, Keanu Reeves ha detto un totale di 380 parole in John Wick 4

john wick 4
Condividi l'articolo

John Wick 4, quarto capitolo della saga sul letale assassino interpretato da Keanu Reeves è un film dedito totalmente all’azione e nel quale i dialoghi sono ridotti all’osso. Il nostro protagonista in particolare è molto taciturno e parla mal volentieri. Addirittura, secondo una ricerca condotta dal Wall Street Journal, nell’arco dei 169 minuti di durata totale della pellicola, pronuncia solo 380 parole su 103 linee di dialogo di cui un terzo è formato da una sola parola, Yeah.

Nel primo film, durando a 101 minuti, il signor Reeves ha detto un totale di 484 parole – scrive il Wall Street Journal. Con una durata di 169 minuti, il quarto film presenta solo 380 parole di John Wick. Circa il 10% di loro è presente nel trailer del film, il che fa sembrare l’eroe quasi loquace; Wick dice di più parole in quella clip di 2,5 minuti che nei primi 25 minuti del film stesso.

I dialoghi limitati di John Wick sono stati ovviamente progettati dagli autori. Il regista di Chad Stahelski e lo stesso Keanu Reeves, “hanno tagliato circa la metà dei dialoghi scritti per il personaggio nella sceneggiatura iniziale”. La scena in cui John Wick e il Marchese de Gramont (Bill Skarsgård) sbrogliano le regole del loro duello è stata sceneggiata con Wick che ha il 50% dei dialoghi nella scena, per esempio. Reeves ha ritagliato pezzi di dialogo in modo che John Wick dia risposte formate una sola parola, tra cui una è “pistole”

LEGGI ANCHE:  John Wick 4, Reeves ha regalato una maglietta agli stuntmen

È uno shock quando lavori con lui e ti rendi conto di quanto sia dedito a non parlare – ha detto al Wall Street Journal il co-sceneggiatore del film Michael Finch.

Il dialogo più lungo di John Wick nel film è all’interno di una singola frase: “Tu ed io ci siamo lasciati alle spalle una vita serena molto tempo fa, amico mio”, dice il protagonista al suo amico Shimazu Koji, il leader dell’Osaka Continental Hotel interpretato da Hiroyuki Sanada.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa