5 Easter Egg nel trailer della nuova serie di Zerocalcare

Dopo il successo di Strappare lungo i bordi, Zerocalcare torna con una nuova serie animata dal titolo Questo mondo non mi renderà cattivo. Vediamo insieme 5 easter egg presenti nel teaser trailer.

Zerocalcare, Questo mondo non mi renderà cattivo
Condividi l'articolo

Da pochissimo e contro ogni aspettativa, Netflix ha pubblicato un breve teaser trailer della nuova serie animata tratta dai fumetti di Zerocalcare, dal titolo Questo mondo non mi renderà cattivo.

Il fenomeno Zerocalcare torna quindi al centro della scena dopo il successo incredibile avuto dalla prima serie, sempre originale Netflix, dal titolo Strappare lungo i bordi. Quest’ultima era una serie costellata di flashback che accompagnavano il protagonista verso un evento al quale né lui né i suoi compari avrebbero voluto partecipare.

Si tratta di una serie molto divertente ma al tempo stesso ricca di tematiche delicate ed attuali, trattate sempre in maniera peculiare come raramente si può trovare in altre opere cinetelevisive. Ovviamente gli amanti del fumetto di Zerocalcare hanno potuto ritrovare nell’opera tutta l’essenza dello stesso.

Non sappiamo invece ancora nulla su questa nuova serie se non che, come già era accaduto con la precedente, sarà pienissima di piccoli easter egg, sia facenti riferimento al fumetto, sia facenti riferimento alla cultura pop in generale. E quando diciamo che ne sarà piena intendiamo letteralmente.

A prova di ciò sta il fatto che solo in questo breve teaser, che dura meno di un minuto, siamo riusciti ad individuarne ben cinque. Vediamo quindi insieme 5 Easter Egg presenti nel trailer della nuova serie di Zerocalcare.

Zerocalcare e Darth Vader

Ad un certo punto del teaser, Zerocalcare ha voluto inserire un’importante quanto dettagliata citazione ad un’immortale saga cinematografica: quella di Star Wars.

Precisamente, in questo breve frame ci viene mostrata una versione fumettistica e parodiata, ma comunque ben riconoscibile, del personaggio di Darth Vader. Per i meno esperti della saga, il personaggio è facilmente riconoscibile dal vestito che indossa e che è in tutto e per tutto quello dei film che lo hanno reso celebre.

LEGGI ANCHE:  Strappare Lungo i Bordi: le voci dei doppiatori in tutte le lingue [VIDEO]

Per i più esperti è invece possibile notare ulteriori piccoli ma interessanti dettagli che Zerocalcare ha avuto l’accortezza di inserire. Sulla tazza al suo fianco è infatti possibile vedere la scritta Best Dad Ever, che ovviamente fa riferimento all’icona frase “Io sono tuo padre“.

Inoltre, al suo fianco è presente anche una fotografia che pur essendo poco visibile, tenendo in considerazione dettagli come i capelli dei due, sembra raffigurare lui da giovane insieme a Padmé.

Zerocalcare
Zerocalcare – Darth Vader

Il cabinato di Street Fighter

Ad un certo punto del teaser, Zerocalcare ha voluto inserire un altro easter egg riferito alla cultura pop anni 80/90, in questo caso relativo ad uno dei videogiochi maggiormente diffusi, sotto forma di cabinato, all’interno dei bar e delle sale giochi di quell’epoca.

Nella scena, precisamente, ci viene mostrato un cabinato contenente un videogioco di genere picchiaduro che nel momento in cui il giocatore viene sconfitto mostra la scritta “You Lose“, frase che è anche possibile ascoltare.

LEGGI ANCHE:  Zerocalcare annuncia la sua nuova serie Netlifx [FOTO]

Questo tipo di frase era molto comune in tanti dei giochi diffusi in quel periodo ma se consideriamo il genere del videogioco in questione, la scritta precisa e anche il tono con cui viene pronunciata, il titolo che maggiormente si avvicina è sicuramente Street Fight II (e altri titoli successivi della saga).

Ovviamente parliamo di uno dei giochi picchiaduro più famosi di sempre e con il quale, tanto Zerocalcare quanto chiunque della sua generazione, è sicuramente cresciuto.

Zerocalcare
Zerocalcare – Street Fighter

La laurea dello psicanalista

All’interno delle opere di Zerocalcare ci sono infinite citazioni al mondo del cinema, dei videogiochi e della musica, ma le piccole perle nascoste che si possono individuare sono anche di altro genere.

Praticamente in ogni fotogramma è possibile vedere nomi storpiati, per esempio di marche, di prodotti alimentari, di luoghi, o anche semplicemente delle parodie di ciò che di più comune si può trovare nella vita quotidiana.

Un esempio lo possiamo individuare anche all’interno di questo breve trailer nel momento in cui ci viene mostrato Zerocalcare prendere parte ad una seduta dallo psicanalista, interpretato, come spesso capita, dall’iconico armadillo.

Alle spalle dei due, appesa al muro, possiamo individuare la laurea dello specialista che come parodia di quanto sarebbe possibile trovare su un documento di questo tipo riporta la scritta “Er Dottorone De La Capoccia“.

Zerocalcare
Zerocalcare – La laurea