Netflix, il CEO parla della cancellazione di serie come 1899

Parlando con Bloomberg, il CEO di Netflix Ted Sarandos ha spiegato il perchè di cancellazione di serie come la recente 1899

1899, dark, netflix
Condividi l'articolo

Recentemente Netflix ha cancellato dopo una sola stagione 1899, serie creata dagli autori di Dark che aveva riscosso un buon successo di critica ed anche di pubblico (qui la nostra recensione). Questa decisione del colosso dello Streaming ha portato una grande ondata di malcontento neaal fanbase. A dare una spiegazione a questa decisione è arrivato direttamente il CEO di Netflix Ted Sarandos, durante una recente intervista con Bloomberg.

Non abbiamo mai cancellato uno show di successo – ha detto. Molte di queste serie hanno buone intenzioni, ma parlano a un pubblico molto ristretto con un budget molto elevato. La chiave è che devi essere in grado di parlare a un piccolo pubblico con un budget limitato e a un vasto pubblico con un budget elevato. Se lo fai bene, puoi farlo per sempre.

Nella stessa intervista, anche l’altro CEO di Netflix Greg Peters è intervenuto per parlare di un altro grande problema che affligge la piattaforma, ovvero sia la condivisione dell’account. Imbeccato dal giornalista di Bloomberg, l’imprenditore ha spiegato che portando prodotti di qualità la sua piattaforma riuscirà a far pagare l’abbonamento a tutti coloro che non potranno, nel prossimo futuro, condividerlo ulteriormente.

LEGGI ANCHE:  1899: il Trailer della nuova serie dai creatori di Dark

Quelle persone sanno come guardare Netflix. Hanno guardato qualcosa su Netflix che hanno amato. Il nostro compito è nei prossimi due anni riconquistarli tutti. Alcune di quelle persone prendono in prestito Netflix perché sono più sensibili al prezzo, sono meno impegnate o altro. Ma se diamo loro un Mercoledì ogni settimana, o un Glass Onion ogni settimana, recupereremo la stragrande maggioranza di quegli spettatori.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa