Taylor Swift: il vinile di Midnights vende più copie del CD, non accadeva dagli anni ’80

Taylor
Condividi l'articolo

Che un album venda più copie in vinile che in cd non accadeva da più di trent’anni: è successo con Midnights di Taylor Swift

Che il vinile sia in grande rimonta da anni si sa, ma ci voleva Taylor Swift e il suo acclamatissimo Midnights, album uscito quest’anno, per dare all’industria della distribuzione discografica un vero scossone: le copie in vinile del disco hanno infatti venduto di più rispetto alle copie su cd.

Il disco ha venduto 80.000 copie in vinile nella sola Gran Bretagna e per quanto il successo vero dell’album risieda molto negli ascolti in streaming non si può ignorare quello che è l’evidente sintomo di una tendenza: quest’anno sempre in UK hanno venduto molto (sempre in vinile) anche Harry’s House di Harry Styles, The Car degli Arctic Monkeys e Skinty Fia dei Fontaines D.C..

Sembra inoltre che Midnights sia tra gli album in assoluto più venduti nel 2022, cosa che non stupisce visto lo stratosferico successo della cantante anche con le riedizioni dei suoi primi lavori. E il passaggio dallo stile indie folk degli ultimi album a quello pop / new wave di questo di certo ha ripagato.

LEGGI ANCHE:  Amazon Prime Day: Taylor Swift, Dua Lipa, SZA e Becky G nel concerto in esclusiva per gli abbonati

Per quanto riguarda il vinile, l’inversione di tendenza che già si è registrata negli anni ’10 sembra acuirsi sempre più, con le vendite di copie fisiche adottate quasi come mezzo di contrasto da parte dei cultori di musica nei confronti delle piattaforme streaming e di Spotify. Che dire, viviamo in un’epoca imprevedibile.

Fonte: Independent

Continuate a seguirci sempre su LaScimmiaSente