Mercoledì: il significato di Goo Goo Muck, la canzone della scena di ballo [VIDEO]

mercoledì
Condividi l'articolo

Goo Goo Muck dei Cramps è la canzone su cui balla Mercoledì Addams nella ormai celebre scena di ballo della serie Netflix. Un brano perfetto per l’occasione e non per i motivi che potreste pensare

Si intitola Goo Goo Muck la canzone che possiamo sentire in quella che è ormai una delle scene cult della nuova serie dedicata a Mercoledì Addams. La prima stagione ha incontrato i favori della critica e del pubblico e si inserisce di diritto tra i momenti più memorabili della serialità anni ’20.

Ma qual è il significato del brano e perché è stato scelto proprio questo per una scena del genere? Iniziamo per chi non li conoscesse a presentare i Cramps: gruppo punk gothic anni ’80 che reinterpreta in chiave “horror” moltissimi brani noti e meno noti, con diversi originali qua e là e una formula musicale sempre adatta ad un contesto tenebroso ed inquietante. Ecco il testo con la traduzione.

When the sun goes down, and the moon comes up
I turn into a teenage goo goo muck
Yeah, I cruise through the city and I roam the street
Looking for something that is nice to eat

“Quando il sole scende e sorge la luna
Mi trasformo in un teenager Goo Goo Muck
Attraverso la città e vago per la strada
In cerca di qualcosa di buono da mangiare”

Cominciamo col chiederci una cosa fondamentale: che cos’è il Goo Goo Muck? Ufficilalmente, si tratta di un mostro fittizio che vive “dentro” il cantante, in questo caso Lux Interior dei Cramps, e che si mostra solo di notte. Lo si può immaginare come un licantropo o come un vampiro, non ha importanza.

LEGGI ANCHE:  Mercoledì: Ortega ha girato la scena del ballo col Covid

Perché in realtà si tratta ovviamente di una metafora, ed ecco il punto, per descrivere l’esplosione di ormoni ed energie che giungono con la crescita di un teenager e il suo passaggio all’età adulta. La sua volontà “distruttiva” non è nient’altro che il naturale sfogo di questa trasformazione, quasi mostruosa appunto ma in realtà del tutto naturale.

You better duck
When I show up
The Goo Goo Muck

“Meglio che ti pieghi giù
Quando mi faccio vivo
Il Goo Goo Muck”

Il ritornello sembra fare il verso all’altra, celebre canzone di Halloween degli anni ’60: parliamo ovviamente di Monster Mash, pubblicata in origine da Bobby Pickett nell’agosto del 1962. Dello stesso anno è la versione originale di Goo Goo Muck, registrata da Ronnie Cook and the Gaylads e pubblicata senza alcun successo; non è impossibile quindi che i due brani si siano influenzati a vicenda.

In ogni caso, sono solo i Cramps con la loro verve horror punk a dare successo al brano quando ne realizzano la loro versione nel 1981, poi inserita nell’album Psychedelic Jungle. Ed il successo della canzone ora è rinnovato e sembra sulla buona strada per ripetere il percorso, nel 2022, di un altro classico cult anni ’80: Running Up That Hill.

I’m the night headhunter looking for some head
With a way out body underneath that head
Well I’ll get you baby with a little luck
‘Cause i’m teenage tiger and a goo goo muck

LEGGI ANCHE:  Mercoledì, Jenna Ortega ha rimpianti per la scena di ballo

“Sono il cacciatore di teste notturno, cerco qualche testa
Con un corpo da sballo sotto quella testa
Prenderemo la tua piccola con un po’ di fortuna
Perché sono una tigre teenager e un Goo Goo Muck”

Il brano, inserito in questa scena, va a simboleggiare tutti i cambiamenti complessi che la teenager Mercoledì sta affrontando, spingendosi ben oltre la bizzarra danza nella quale la ragazza si esprime (ispirata da un’altra icona anni ’80 ancora, Siouxsie Sioux) e dicendo ben più di quello che sembra.

Allo stesso tempo, le immagini soft horror proposte dal testo rientrano perfettamente in linea con la nomea della famiglia Addams e con una certa riscoperta del gotico in chiave moderna. In altre parole: la canzone perfetta per una sequenza di questo tipo, già iconica perché associata anche all’incantevole performance della bravissima Jenna Ortega.

Yeah, the city is a jungle and I’m a beast
I’m a teenage tiger looking for a feast
I want the most but i’ll take the least
‘Cause i’m a goo goo muck tiger and a teenage beast

“La città è una giungla e io sono una bestia
Sono una tigre teenager che cerca una festa
Voglio il meglio ma mi prendo il minimo
Perché sono una tigre Goo Goo Muck e una bestia teenager”

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente