Wahlberg: “Sono stato 12 ore nudo sul set, non ero a mio agio”

Parlando con Yahoo Mark Wahlberg ha rivelato di essere stato 12 ore nudo sul set di Me Time, nuovo film Netflix

mark wahlberg
Condividi l'articolo

Lo scorso agosto su Netflix è arrivato Me Time – Un weekend tutto per me, nuovo film di John Hamburg con protagonisti Mark Wahlberg e Kevin Hart. Si tratta di una commedia piacevole e divertente ma che tuttavia racchiude un aneddoto particolare che ha visto protagonista l’attore di Transformers che, parlando con The Hollywood Reporter, ha rivelato di essere dovuto stare 12 ore nudo sul set il primo giorno di riprese.

Il primo giorno sono dovuto stare per 12 ore completamente nudo a Long Beach, sul molo. È stato imbarazzante per me. Ogni tanto qualcuno mi lanciava un accappatoio o un asciugamano ma non ero a mio agio. Il secondo giorno è stato fantastico perché mi sono rimesso i vestiti. Il primo è stato durissimo. Avevo addosso solamente un paio di sneakers. È stato imbarazzante, ma a parte quello è andato tutto bene. Era un ambiente divertente. Non ho mai riso così tanto nella mia vita

Il regista e sceneggiatore John Hamburg ha detto che quando Wahlberg ha firmato per il progetto quando non c’era alcuna nudità coinvolta. Quando Kevin Hart, che è anche produttore, ha chiesto ad Hamburg di creare un’introduzione più forte per il personaggio di Wahlberg, il regista ha aggiunto la scena di nudo.

LEGGI ANCHE:  Spenser Confidential, il Trailer con Post Malone e Mark Wahlberg [VIDEO]

Hambuerg ha detto che sebbene Wahlberg fosse un “po’ titubante”, alla fine ha accettato. Tuttavia, poiché è stata aggiunta all’ultimo minuto, la scena ha dovuto essere girata il primo giorno di produzione.

Ho detto: ‘”Mark, ho buone e cattive notizie. La buona notizia è che saremo in questo adorabile porto turistico. La cattiva è che dovrai essere nudo”, letteralmente cinque minuti prima di iniziare. Gli ho promesso che avremmo girato da dietro, non era Boogie Nights. Ed è stato fantastico

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa