Euphoria, Chloe Cherry sul suo passato nel porno: “Un’industria tossica”

Chloe
Condividi l'articolo

Chloe Cherry, che in Euphoria ha interpretato il ruolo di Faye, parla dei suoi trascorsi nell’industria del porno. E non le manda a dire

Chloe Cherry è diventata famosa presso il grande pubblico come interprete del personaggio di Faye nella celebrata serie Euphoria. Divenuta celebre, parla ora e senza peli sulla lingua della sua “altra” celebre carriera, quella come pornostar. Una carriera iniziata nel 2015, a 18 anni, ed abbandonata quest’anno in favore del lavoro di attrice e di modella.

“L’industria del porno è molto più tossica, quando si parla di immagine del corpo, di quanto lo sia l’industria della moda. Sono stata in entrambe, e nell’industria della moda la gente lascia semplicemente che i corpi ‘siano’. E [nella moda] vedo ragazze con vari tipi differenti di corpi sul set, e lo amo”.

“Penso che [invece] l’industria del cinema a luci rosse sia ferma [da questo punto di vista]. Perché penso che tutte le persone che la guidano siano semplicemente vecchie. Ed è semplicemente come ogni altra industria, è soltanto guidata da un mucchio di gente stupida, vecchia e bianca“.

LEGGI ANCHE:  Euphoria | Inseguire il drago dell'adolescenza | Recensione della serie con Zendaya

Dopo aver lasciato il porno la Cherry è approdata non solo alla moda ma anche alla serialità televisiva, che da Euphoria la porterà prossimamente a recitare anche in due film al cinema. Sono www.RachelOrmont.com e Tuna Melt, entrambi in uscita a breve. Come se la caverà?

Fonte: Fandomwire

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa