James Franco sarà Fidel Castro nel film Alina di Cuba

James Franco interpreterà Fidel Castro in Alina di Cuba, film indipendente diretto da Miguel Bardem con protagonista Ana Villafañe

james franco, fidel castro
Credits: Wikipedia/ Warren K. Leffler
Condividi l'articolo

Il prossimo 15 agosto in Colombia inizieranno le riprese di Alina di Cuba, film indipendente diretto da Miguel Bardem che racconterà la vita di Alina Fernandez, la figlia illeggittima di Fidel Castro che sarà interpretata da Ana Villafañe. A dare volto invece all’ex Presidente Cubano ci sarà niente meno che James Franco, pronto a tornare al lavoro dopo un turbolento periodo nel quale è stato accusato di sfruttato sessualmente giovani donne che avevano frequentato il suo corso di recitazione. Le accuse sonocadute dopo che l’attore di Spider-Man ha trovato un accordo economico con le ragazze, patteggiando per 2 milioni di dollari.

Qualche tempo dopo la fine di questo procedimento legale, James Franco era tornato sulla questione, spiegando di avere una dipendenza dal sesso.

C’è probabilmente un iceberg sotto il comportamento, o la ripetizione, o semplicemente l’essere cieco con te stesso, che non si risolve in un giorno. Quindi ho fatto un sacco di lavoro – aveva detto l’attore al podcast SiriusXM. Aveva parlato poi di aver letto un libro, donatogli dalla cognata, sulla dipendenza appunto dal sesso. E quando l’ha letto, dice: “Mi ha colpito come un proiettile”

La star aveva anche risalire l’origine del suo comportamento sessuale “aggressivo” al consiglio del suo sponsor mentre cercava di combattere l’alcolismo, a soli 17 anni.

LEGGI ANCHE:  L'Alba del Pianeta delle Scimmie - Recensione

Mi ha detto: “Se non frequenti qualcuna e vuoi andare a spassartela in giro, qualunque cosa succede tra due aulti consenzienti va bene”. Io ho preso questa cosa e sono partito e ho iniziato ad andare con tutte. Ed ero completamente cieco rispetto alle dinamiche di potere e rispetto ai sentimenti degli altri

Oltre a questo Alina di Cuba, Franco apparirà anche nel film drammatico ambientato nel dopoguerra Me, You del regista britannico Billie August. Entrambi i film rappresentato il ritorno dell’attore sulla scena dopo oltre 3 anni.

Che ne pensate?