Lightyear, Pillon attacca il film: “Indottrina i bambini con ideologie LGBTQ”

Su Facebook il Senatore Simone Pillon ha attaccato il film Lightyear, accusandolo di indottrinare i bambini con ideologie LGBTQ

lightyear, pillon
Credits: YouTube/ Simone Pillon risponde a Fedez sul DDL omofobia
Condividi l'articolo

Da poco è arrivato al cinema Lightyear (qui il trailer), il nuovo film di casa Disney che racconterà la storia delle origini di Buzz, amatissimo personaggio che abbiamo imparato a conoscere in Toy Story e ispirato a Buzz Aldrin. Una delle componenti più discusse dell’intera pellicola, come oramai saprete, riguarda il bacio e la relazione omosessuale tra la collega astronauta e amica intima di Buzz, Hawthorne e un’altra donna. A causa di questa componente il film è stato bandito da diversi paesi arabi e ha trovato feroce opposizione nelle frange più conservatrici della politica mondiale. Per quanto riguarda gli esponenti nostrani, è stato Simone Pillon ad attaccare l’opera. Sui social ha infatti spiegato la sua furia nei confronti del film.

 La Stampa di regime annuncia tutta soddisfatta che uscirà il nuovo cartone Disney “Lightyear, la vera storia di Buzz” con tanto di coppia gay e traffico di gameti per il concepimento con madre 1 e 2 – scrive il senatore della Lega. Trovo vergognoso che si usino i cartoni animati per indottrinare i nostri figli con le ideologie LGBT. Fate quel che vi pare nei vostri letti, e assumetevene la responsabilità, ma giù le mani dai bambini. Da me e dalla mia famiglia la Disney non avrà più neanche un Euro.

A parlare di questo tipo di critiche era arrivato, qualche giorno fa, direttamente Chris Evans, voce di Buzz Lightyear nella versione originale. L’attore, in un’intervista con Reuters, ha definito questo tipo di polemiche idiote.

La verità è che quelle persone sono degli idioti – aveva detto. Ogni volta siamo messi di fronte a dei progressi sociali, e la storia americana, la storia umana, è fatta di costanti risvegli sociali, di crescita, ed è ciò che ci rende migliori. Ci saranno sempre persone che hanno paura e sono inconsapevoli e cercano di aggrapparsi a ciò che c’era prima. Ma quelle persone muoiono come dinosauri. Penso che l’obiettivo sia quello di non dar loro importanza, andare avanti e abbracciare la crescita che ci rende umani.

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  I Griffin: Lega chiede censura episodio, Pillon: "Ai limiti della bestemmia"