Ezra Miller, il video del suo arresto: “Sono stato aggredito” [VIDEO]

Il sito TMZ ha reso pubblico il video dell'arresto della star di Flash Ezra Miller avvenuto alle Hawaii il 27 marzo scorso

ezra miller
Condividi l'articolo

Il sito TMZ ha reso pubblico il video dell’arresto di Ezra Miller alle Hawaii, ripreso dalle bodycam degli agenti che sono intervenuti. L’attore di Animali Fantastici, vi ricorderete, era stato messo in custioda dopo un’accusa di condotta disordinata e molestie. Era stato in seguito rilasciato su cauzione (qui i dettagli). Nel video, Miller afferma di aver filmato l’aggressione che avrebbe subito per trasformare il video in arte NFT. Nel filmato reso pubblico, l’attoreechiede ripetutamente il nome e il numero di distintivo dell’ufficiale che lo ha arrestato e sostiene di essere stato attaccato da un altro cliente del bar che “si è dichiarato nazista”

Sono stato aggredito e ho iniziato a filmare – dice Ezra Miller nel video. Lascia che ti mostri il video. Sono stato aggredito in questo bar, due volte di seguito. Mi filmo quando vengo aggredito per criptovalute NFT. Sono stato arrestato per condotta disordinata? Sono stato aggredito. Lo capisci, vero?

Miller poi rivendica ripetutamente i suoi diritti garantiti dal 9° e 4° emendamento durante l’arresto e chiede agli agenti di non confiscare il suo anello di Flash. Quindi accusa uno degli agenti di avergli toccato i genitali e afferma di essere “transgender, non binario non vogliono essere perquisito da un uomo”.

Domenica 27 marzo, alle 23:30, gli agenti di pattuglia di South Hilo hanno risposto a una segnalazione di cliente disordinato in un bar in Silva Street – si legge in una dichiarazione della polizia al momento dell’arresto originale di Miller. Durante il corso delle indagini, la polizia ha stabilito che l’uomo, in seguito identificato come Ezra Miller, si è agitato mentre gli avventori del bar hanno iniziato a cantare al karaoke. Miller ha iniziato a urlare oscenità e ad un certo punto ha afferrato il microfono di una donna di 23 anni cantando al karaoke (reato di condotta disordinata) e in seguito si è lanciato contro un uomo di 32 anni che giocava a freccette (reato di molestie). Il proprietario del bar ha chiesto a Miller di calmarsi diverse volte senza alcun risultato”.

Dopo l’arresto, Stoyan Kojoukarov e sua moglie, Niegel Hayes, hanno presentato un’ordinanza restrittiva temporanea contro Miller. La coppia ha  affermato che Miller ha fatto irruzione nella finestra della loro camera da letto e ha minacciato di bruciarli. Inoltre, secondo quanto riferito, avrebbe rubato diversi oggetti alla coppia.

LEGGI ANCHE:  Ezra Miller è stato arrestato per molestie e disturbo della quieta pubblica

Che ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.