Better Call Saul 6, Cranston e Aaron Paul nel cast? La risposta di Gilligan

Parlando con Variety, Vince Gilligan e Peter Gould hanno aperto alla possibilità di vedere Byran Cranston e Aaron Paul in Better Call Saul

better call saul
Condividi l'articolo

Oramai ci siamo. La sesta e ultima stagione di Better Call Saul sta per arrivare su Netflix (qui il trailer). Tra le molte domande che i fan si stanno facendo, oltre a quelle relative al destino dei protagonisti Jimmy e Kim, una delle più frequenti riguarda Bryan Cranston ed Aaron Paul, protagonisti di Breaking Bad che potrebbero avere un ruolo in quest’ultima stagione. A parlare a Variety proprio di questo sono arrivati, durante la premiere dello show, Vince Gilligan e Peter Gould, co-creatori della serie.

Sarebbe davvero un peccato se lo show finisse senza che [Cranston e Paul] appaiono, vero? Lo sto dicendo qui per la prima volta – ha detto Gilligan

Questi due mondi si incroceranno in un modo che non avete mai visto prima, questo è certo – ha aggiunto Gould

Mentre Giancarlo Esposito e Jonathan Banks di Breaking Bad hanno recitato attivamente anche in Better Call Saul nei panni di Gustavo Fring e Mike Ehrmantraut, molti altri personaggi dell’universo di Vince Gilligan sono apparsi nella serie prequel. Tra loro Hector Salamanca (Mark Margolis ), Don Eladio (Luis Politti) e i gemelli Salamanca (Luis e Daniel Moncada). Anche Hank Schrader (Dean Norris) e Steven Gomez (Steven Michael Quezada) hanno fatto dei cameo. Dunque l’eventuale presenza di Walter e Jesse chiuderebbe un cerchio di unione perfetto tra questi due show.

LEGGI ANCHE:  Better Call Saul 4, arriva un altro personaggio di Breaking Bad!

A queste vecchie consocenze si sono affiancati ovviamente anche molti volti nuovi come Lalo Salamanca interpretato da Tony Dalton. Proprio del suo ruolo nella stagione conclusiva ha parlato qualche tempo fa a  Den of Geek il produttore esecutivo Thomas Schnauz dicendo:

Non posso dire se il ruolo di Lalo sarà più grande o più piccolo nella sesta stagione, ma era sicuramente incazzato e un uomo in missione nel finale della quinta stagione – aveva detto, dopo aver rivelato di aver preso in considerazione l’idea di portare il personaggio di Lalo nello show già dalla prima stagione.

Che ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.