Hugo Weaving, che fine ha fatto oggi l’Agente Smith di Matrix?

Hugo Weaving si è fatto conoscere al grande pubblico grazie ai ruoli iconici interpretati in Matrix, V per Vendetta e, naturalmente, Il signore degli anelli. Ma che fine ha fatto oggi?

Hugo Weaving, Agente Smith
Condividi l'articolo

Hugo Weaving è un attore che ha raggiunto la massima notorietà grazie ai personaggi de l’Agente Smith in Matrix o di re Elrond, il re degli elfi che appare in tutta la trilogia de Il signore degli anelli e ne Lo hobbit.

Nel corso della sua carriera ha interpretato moltissimi ruoli, alcuni diventati dei veri e propri cult come V in V per Vendetta e altri che invece non hanno ottenuto un grande successo di pubblico.

La carriera di Hugo Weaving è comunque costellata di ottime interpretazioni a suggellare il suo talento. In occasione del suo compleanno abbiamo deciso di scoprire che fine ha fatto oggi Hugo Weaving, visto che sembra essere un po’ uscito dai radar.

Hugo Weaving, qualche cenno biografico

Hugo Wallace Weaving è nato in Nigeria il 4 aprile 1960, da genitori inglesi. La sua infanzia fu costellata da numerosi viaggia, sparsi tra la Nigeria, la Gran Bretagna e l’Australia a causa del lavoro del padre, noto sismologo.

Fu durante l’adolescenza – nel pieno degli anni 70 – che Hugo Weaving scoprì il suo amore per l’arte drammatica. Frequentò per tre anni il Queen Elizabeth’s Hospital School, a Bristol.

Nel 1976 si trasferì in pianta stabile in Australia, finendo la sua educazione scolastica al Knox Grammar school di Sydney, prima di laurearsi in arte drammatica al NIDA – National Institute of Dramatic Art, dove in passato si erano laureati anche artisti come Mel Gibson e Greoffey Rush.

LEGGI ANCHE:  V per Vendetta, la Vera Storia di Guy Fawkes e del 5 Novembre

Nonostante il successo ottenuto al cinema, Hugo Weaving ha sempre affermato di sentirsi più a suo agio quando calca le tavole di un palcoscenico teatrale.

Il debutto avvenne sul piccolo schermo nel 1980 con Maybe this time, dove aveva un ruolo piccolissimo. Negli anni successivi ha lavorato ad alcune miniserie, serie TV e piccole produzioni.

Nel 1994 arrivò il primo grande ruolo in Priscilla – La regina del deserto, a cui seguirono alcuni ruoli via via più importanti: dal doppiaggio nella saga di Babe, fino all’interpretazione dell’Agent Smith in Matrix, che gli aprì davvero le porte della settima arte.

Gli anni Duemila: Il signore degli anelli e il successo

Naturalmente i primi anni duemila furono per Hugo Weaving il vero punto di svolta: nel 2001 raggiunse il grande schermo come signore indiscusso di Gran Burrone, terra degli elfi immaginata da Tolkien ne Il signore degli anelli.

Dal 2001 al 2003 Weaving vestì i panni di Elrond in La compagnia dell’anello, Le due torri e Il ritorno del re. Ruolo che riprese anche nel doppiaggio di alcuni videogame ambientati nella Terra di mezzo, prima di tornare sul grande schermo con Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato, nel 2012.

Nel corso dello stesso decennio l’attore riprese anche il ruolo dell’Agent Smith in Matrix Revolution e Matrix Reloaded.

LEGGI ANCHE:  Matrix 4, Hugo Weaving ha dovuto rinunciare al suo ritorno

Nel 2005, invece, fu il protagonista assoluto della trasposizione cinematografica della graphic novel V per vendetta, dove recitò al fianco di Natalie Portman.

Successivamente tornò a lavorare con Tom Tykwer, Lana Wachowski e Lilly Wachowski nel sottovalutato Cloud Atlas, dove interpretò più personaggi: cosa normale considerando la natura del film e della storia portata sul grande schermo.

Diede la voce a Megatron nella saga di Transformers e nel corso del secondo decennio degli anni duemila lavorò ad altri numerosi progetti: ha preso parte a Captain America, La battaglia di Hacksaw Ridge e The Dressmaker – il diavolo è tornato.

Interpretò David Melrose nella miniserie Patrick Melrose nel 2018 e nello stesso anno fu Thaddeus Valentine nel film streampunk Macchine Mortali.

Che fine ha fatto oggi Hugo Weaving?

Nel 2020 Hugo Weaving apparve in un video short dal titolo Cinema Quarantine: Das Bad. L’anno successivo apparve in Lone Wolf, dove interpretò un Ministro costretto a guardare dei filmati si sorveglianza e intercettazioni.

Sempre nel 2021 Hugo Weaving apparve nella serie Mr. Corman e interpretò Glen nella miniserie Love Me. Per il 2022 è atteso invece nel film Expired, film di Ivan Sen dove Hugo Weaving recita al fianco di Ryan Kwanten, conosciuto soprattutto per il ruolo avuto nella serie True Blood.