I 15 Film che hanno vinto più Oscar [LISTA]

kate winslet leonardo dicaprio
Kate Winslet e Leonardo DiCaprio nella scena più famosa di Titanic
Condividi l'articolo

I premi Oscar sono uno dei riconoscimenti più ambiti nell’ambito del cinema, specialmente in America. Nel corso della storia della settima arte gli Academy Awards si sono imposti di prepotenza, diventando un appuntamento annuale immancabile per ogni appassionato.

Se negli ultimi anni abbiamo assistito (generalmente) ad una ripartizione piuttosto equa dei premi ai vari film in concorso, soprattutto nel passato ci sono state edizioni letteralmente dominate da singoli film.

Ecco dunque i 15 film che hanno vinto il maggior numero di Oscar, partendo dal 15esimo, ovvero il primo tra quelli che hanno vinto 8 statuette.

I film da 8 Oscar

15) Via col vento, Victor Fleming (1939)

Via col vento
Via col vento di Victor Fleming

Apriamo la lista con un classico senza tempo, ancora oggi molto apprezzato e studiato. Via col vento è stato a lungo uno dei migliori film americani mai realizzati.

Un progetto che, come ben sappiamo, ha avuto una gestazione piuttosto complessa, con i cambi continui alla regia e le difficoltà sul set.

David O. Selznick ha però portato al termine il film, che da allora è diventato un film simbolo del cinema americano.

14) Da qui all’eternità, Fred Zinnemann (1953)

Da qui all'eternità
Da qui all’eternità di Fred Zinnemann

Sicuramente uno dei titoli meno ricordati ai giorni nostri, ma il successo che ottenne Da qui all’eternità alla sua uscita fu sensazionale.

Merito anche del cast, con Burt Lancaster e Frank Sinatra, che vincerà peraltro l’Oscar al miglior attore non protagonista.

LEGGI ANCHE:  Oscar 2019: Scorsese,Tarantino e Spike Lee in una lettera aperta contro l'Academy

13) Fronte del porto, Elia Kazan (1954)

Fronte del porto; Oscar
Fronte del porto di Elia Kazan

Fronte del porto è ormai diventato un classico del cinema americano, che in quegli anni viveva un periodo piuttosto particolare, tra il tramonto dello studio system e la nascita di nuovi autori.

Tra questi Elia Kazan è stato uno dei più importanti. Qui bissa il successo di Un tram chiamato desiderio con un film impossibile da dimenticare.

Parte (e non poca) di questo merito è di Marlon Brando, che mette in scena tutto il suo immenso talento nel ruolo che lo consacrerà nella storia del cinema.

12) My Fair Lady, George Cuckor (1964)

My Fair Lady
My Fair Lady di George Cuckor

Altro titolo forse oggi meno altisonante, My Fair Lady è uno degli ultimi grandi colpi del cinema classico americano.

George Cuckor, per molti il regista dello studio system per eccellenza, porta sul grande schermo un musical di grande successo, ispirato al Pigmalione.

Da segnalare anche la presenza di Audrey Hepburn nel ruolo di attrice protagonista, ma che verrà snobbata durante la notte degli Oscar

11) Cabaret, Bob Fosse (1972)

cabaret
Liza Minelli in Cabaret

Torniamo ad un musical decisamente importante nella storia del genere. Cabaret è uno dei musical più belli di sempre, grazie alle stupende coreografie e una straripante performance di Liza Minelli.

LEGGI ANCHE:  Le 10 cose più assurde successe agli Oscar

Un film da non perdere per tutti gli amanti dei musical, che conquistò il pubblico e i critici dell’Academy. Un vero capolavoro di un regista fondamentale come Bob Fosse.

10) Gandhi, Richard Attenborough (1982)

Ghandi
Ghandi di Richard Attenborough

Altro titolo forse meno conosciuto della lista, il film biografico sulla via di Gandhi fu estremamente apprezzato all’uscita.

Testimone ne è il dominio nel 1983, in cui si aggiudica 8 importanti statuette.

Uno dei film biografici più belli da recuperare assolutamente.

9) Amadeus, Miloš Forman (1984)

Amadeus
Amadeus di Miloš Forman

Con Amadeus viene premiato un grande autore sempre apprezzato dal cinema americano, ovvero il cecoslovacco Miloš Forman.

Dopo il grande successo di Qualcuno volò sul nido del cuculo, Forman conquistò nuovamente la statuetta alla miglior regia, oltre a fare incetta di premi tecnici (ma anche miglior film).

Un film invecchiato decisamente bene, ancora molto amato e apprezzato dalle nuove generazioni.

8) The Millionaire, Danny Boyle (2008)

The Millionaire; Oscar
The Millionaire di Danny Boyle

Chiudiamo la sezione dei film vincitori di 8 Oscar con The Millionaire, che ha conquistato l’Academy nel 2009.

Il bellissimo film di Danny Boyle fece letteralmente incetta di premi, diventando uno dei film più recenti a totalizzare un numero così alto di statuette.

L’assurda storia di Jamal, un ragazzo come molti in India, stregò il pubblico e la critica, portandolo a conquistare gli ambiti premi.

1
2
Avatar di Fabio Menel
Torinese d'adozione ed aostano di nascita, laureato al DAMS. Quando non è impegnato a sopravvivere si interessa in particolare di cinema orientale, di fumetto e di tappeti.