8 Film da vedere per capire la Guerra in Ucraina (e Putin) [LISTA]

Una selezione di 8 film per comprendere l'attuale situazione e i difficili rapporti tra Ucraina e Russia già in crisi da tempo.

Winter on Fire; Netflix; Ucraina
Winter on Fire, disponibile su Netflix
Condividi l'articolo

La guerra in Ucraina è certamente uno dei fatti più rilevanti degli ultimi decenni, che sta segnando in maniera tragica la vita di molti. Se per molti le notizie di un conflitto sono state come un fulmine a ciel sereno, le tensioni in quella parte del mondo erano già piuttosto gravi da qualche anno.

La questione russo-ucraina era insomma un argomento scottante almeno dal 2014, ovvero dagli eventi di Maidan. Il cinema non è rimasto impassibile davanti a questa crisi internazionale, specialmente i registi ucraini, che hanno tentato di raccontare (con la finzione e con il documentario) il delicato momento storico di cui oggi siamo tutti al corrente.

Ecco dunque una lista di film da vedere per comprendere l’attuale conflitto tra Ucraina e Russia.

1) Ukraine on Fire, Igor Lopatonok (2016)

Ukraine on Fire; Oliver Stone
Ukraine on Fire, diretto da Igor Lopatonok e prodotto da Oliver Stone

Di Ukraine on Fire vi abbiamo già parlato in precedenza. Si tratta di un documentario prodotto da Oliver Stone che tenta di ricostruire i fatti avvenuti tra il 2013 e il 2014 in Ucraina in una chiave differente da quella che è stata la narrazione che se ne è fatta a livello internazionale.

LEGGI ANCHE:  Paura al concerto di Toto Cutugno in Ucraina

Per un approfondimento vi rimandiamo all’articolo linkato sopra. Resta un documento di estrema importanza, al netto del suo schieramento ad oggi impossibile da condividere, contenente alcune preziose interviste (tra cui quella di Putin) per comprendere la tensione già molto alta in quegli anni tra i due paesi.

2) Donbass, Sergei Loznitsa (2018)

Donbass; Ucraina
Donbass di Sergei Loznitsa

Premiato a Cannes come miglior regista nella sezione Un certain regardDonbass di Sergei Loznitsa è un film fondamentale di questa lista.

Il film si concentra sulla situazione del Donbass, regione al confine con la Russia autoproclamatasi indipendente (ma di fatto federata alla Russia) dopo un referendum di dubbia validità.

Fino a poche settimane fa era questo il terreno di scontro (già militare) tra i due paesi, in una guerra che dura ormai da anni nonostante se ne sia parlato molto poco.

Loznitsa filtra il conflitto attraverso lo humour nero, dipingendo un’umanità tragica, tra i sostenitori della repubblica filorussa e i nazionalisti ucraini.

LEGGI ANCHE:  Ukraine on Fire, il docufilm di Oliver Stone sulla situazione Ucraina

3) Atlantis, Valentyn Vasjanovyč (2018)

Atlantis
Atlantis di Valentyn Vasjanovyč

Atlantis è il vincitore del premio Orizzonti per il miglior film alla 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, ed è uno dei film più interessanti.

Il film (di finzione) è ambientato nel 2025, in un ipotetico futuro post-bellico. Atlantis guarda all’umanità devastata da un conflitto fratricida, al disturbo post-traumatico e il dramma di un popolo che non trova pace neanche dopo la guerra.

Un film da recuperare assolutamente, dallo sguardo lacerante che sembra sempre più attuale e profetico.

Ecco il trailer del film.

Da segnalare anche il film successivo del regista, che torna sull’argomento, Reflection (2021).