Sean Penn fugge dall’Ucraina andando in Polonia a piedi [FOTO]

Su Twitter Sean Penn ha testimoniato la sua fuga a piedi dall'Ucraina verso il vicino confine con la Polonia

sean penn
Condividi l'articolo

Nel momento in cui è scoppiata la guerra in Ucraina, Sean Penn si è immediatamente recato sul posto per girare un documentario che raccontasse gli orrori del conflitto (qui i dettagli). Tuttavia la situazione in quel territorio si è fatta molto complicata, cosa che ha costretto l’attore di Milk a fuggire in Polonia. Come testimonia una foto da lui stesso pubblicata sui social, la star di Hollywood ha dovuto abbandonare la macchina e scappare per molte miglia solamente con le sue gambe e un trolley.

Io e due colleghi abbiamo camminato per miglia fino al confine polacco dopo aver abbandonato la nostra auto sul lato della strada. Quasi tutte le auto che vedete in questa foto portano solo donne e bambini, la maggior parte senza alcun segno di bagagli. Una macchina è il loro unico possesso di valore.

Nel momento in cui Sean Penn era arrivato in Ucraina, l’ufficio del presidente Zelenskyy, aveva espresso il suo apprezzamento per l’impegno mostrato dall’attore che era già stato nel paese nel novembre 2021, in una visita con i militari del paese. In quel frangente aveva parlato con l’allora primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk, con giornalisti locali e con i membri dell’armata ucraina.

LEGGI ANCHE:  Sean Penn è in Ucraina, sta girando un documentario sull'invasione

Il regista è specialmente venuto a Kiev per registrare tutti gli eventi che stanno accadendo in Ucraina e per dire al mondo la verità sull’invasione russa del nostro paese – aveva detto l’ufficio. Sean Penn è tra coloro che supportano l’Ucraina nell’Ucraina di oggi. Il nostro paese gli è grato per una tale dimostrazione di coraggio e di onestà

Sean Penn sta dimostrando un coraggio che è mancato a molti altri, in particolare ad alcuni politici occidentali. Più gente così [avremo], veri amici dell’Ucraina che supportano la lotta per la libertà, prima potremo fermare questa insidiosa invasione della Russia.

Una situazione davvero drammatica.

Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.