The Office: in lavorazione un remake australiano con un capo donna

L'Herald Sun ha riferito che in Australia è in questo momento in pre produzione il remake di The Office che vedrà un capo donna

the office
Condividi l'articolo

The Office è sicuramente una delle sit-com più amate ed apprezzate al mondo. Il suo format, un mockumentary su un lavoro di ufficio, permette di essere riprodotto perfettamente in praticamente tutte le parti del mondo. Tant’è vero che fino ad oggi ne sono state create due versioni: una britannica guidata da Ricky Gervais ed una americana con Steve Carrell al comando.

Ebbene, secondo riferito dall‘Herald Sun, importante sito di informazione australiano, è in questo momento in fase di pre produzione la versione ambientata nella terra dei canguri. Per la prima volta il capo dell’azienda nel quale si svolgerà la sit-com sarà una donna. Per adesso ancora non è nota l’attrice che avrà questo ruolo. Tuttavia si dice che la comica Magda Szubanski sia in pole position.

La serie britannica originale è andata in onda solo per due serie oltre ad uno speciale in due parti, prima di concludersi definitivamente nel 2003. Nel cast, oltre al già citato autor di After Life c’erano anche Martin Freeman, (Tim), Mackenzie Crook (Gareth) e Lucy Davis (Dawn).

LEGGI ANCHE:  The Office ai tempi del Covid: una nuova sitcom dai produttori della serie

Mentre se si guarda dall’altra parte dell’oceano, l’adattamento americano di The Office interpretato da John Krasinski, Mindy Kaling, Ed Helms e Rainn Wilson, oltre al già citato Carrell, rimane ancora una delle sitcom più popolari di tutti i tempi, con nove stagioni dal 2005 al 2013.

L’attore, volto di Michael Scott, ha detto addio ai suoi colleghi di Dunder Mifflin dopo sette stagioni nel 2011 e, nonostante gli sia stato chiesto più volte, ha ammesso che non vorrebbe far parte dello show in caso si pensasse ad un reboot o sequel di sorta.

Lo show è molto più popolare ora rispetto a quando era in onda – aveva detto a Collider a tal proposito. Semplicemente non riesco a vedere come potrebbe essere la stessa cosa. E penso che la maggior parte delle persone vorrebbe che fosse la stessa cosa, ma non lo sarebbe. Alla fine, penso che forse sia meglio lasciar perdere.

Cosa ne pensate? Siete curiosi di vedere questa versione australiana? Ditecelo nei commenti.

LEGGI ANCHE:  Ecco perché Steve Carrell ha abbandonato The Office
Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.