Halo: la serie tv svelerà il volto di Master Chief

Halo
Condividi l'articolo

Finalmente vedremo Master Chief in faccia: un bene?

Nella ormai longeva saga di Halo, per vent’anni la regola è sempre stata una e una sola: Master Chief deve stare a volto coperto. Non che sia un obbligo, quanto piuttosto una consuetudine. Non già come Samus, personaggio molto simile di Nintendo, della quale conosciamo invece le fattezze: Master Chief ha sempre funzionato più come simbolo che come figura umanizzata.

Conferirgli un’identità, ora, potrebbe non solo rompere una regola non scritta nella continuity della serie Xbox ma anche cambiare un po’ la percezione del personaggio, affidandola del resto alle fattezze dell’attore che lo interpreterà. Parliamo di Pablo Schreiber, attore già apparso in The Wire, Law & Order, American Gods ed Orange is the New Black. Che lo interpreterà nella nuova serie dedicata al franchise di Halo, appunto.

Che cosa succede? Ecco: Kiki Wolfkill, a capo della sezione transmedia presso 343 Industries, ha detto: “Vedrete la sua faccia. Per certa gente, ci sono voluti vent’anni per arrivare a questo momento e per altri è qualcosa davvero difficile da immaginare. Rispettiamo assolutamente entrambi i lati della barricata, quelli che davvero vogliono vedere la faccia di Chief e quelli che non vogliono”.

LEGGI ANCHE:  Halo, il cretore del gioco demolisce la serie: "Non è ciò che ho creato io"

“Ma vista la natura di questa storia, è sembrato davvero importante connettersi con Master Chief in un modo diverso, e questo significava mostrare il suo volto”. La serie dedicata alla storica saga arriverà il 24 marzo in America su Paramount+ e il 28 in Italia su Sky Atlantic. Prima ancora di iniziare, è già stata confermata per una seconda stagione.

Fonte: Forbes

Continuate a seguirci su LaScimmiaGioca

Avatar di Andrea Campana
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.