Ridley Scott: “Le recensioni positive sono pericolose, ti adagi sugli allori”

Parlando con The Hollywood Reporter, Ridley Scott ha spiegato la pericolosità delle recensioni positive per un regista

ridley scott
Condividi l'articolo

Ridley Scott, nonostante la veneranda età di 84 anni, è uno dei registi più prolifici dell’attuale panorama cinematografico. Alla fine del 2021 sono infatti usciti in serie The Last Duel e House of Gucci e adesso è impegnato con i preparativi del prossimo progetto, Kitbag, film biografico che racconta la vita di Napoleone Bonaparte. Dunque ha ancora a che fare in maniera massiccia con recensioni e giornalisti. Parlando proprio di questo con The Hollywood Reporter, il grande regista britannico ha spiegato come, secondo lui, siano più importanti le critiche degli elogi.

La cosa peggiore da fare è leggere in una critica che il proprio film è fantastico. È molto pericoloso perché ti senti arrivato e ti adagi sugli allori. Quello che ho imparato è che non devi mai adagiarti sugli allora. Bisogna sempre essere vigili. Penso sempre: “Posso migliorare, posso migliorare”

A tal proposito, Scott ha raccontato che proprio per questo ha ancora appesa in casa la pessima recensione che il New Yorker fece nel 1982 di Blade Runner, che recitava:

LEGGI ANCHE:  Raised By Wolves: il trailer della serie HBO di Ridley Scott [VIDEO]

Ridley Scott sembra essere intrappolato nei suoi vicoli, senza una mappa

Recentemente il regista britannico, parlando del flop commerciale di The Last Duel, aveva avuto parole molto dure nei confronti dei millennials.

Quello che abbiamo oggi è un pubblico cresciuto su questi fottuti cellulari – aveva detto al podcast WTF di Marc Maron. I millennials che non vogliono mai che gli venga insegnato nulla a meno che non venga detto sul cellulare. Si tratta di una generalizzazione, ma penso che sia una situazione che stiamo affrontando proprio ora con Facebook. Abbiamo intrapreso una direzione sbagliata quando abbiamo dato dato troppa fiducia a questa generazione, credo

Nella stessa occasione aveva anche parlato dell’importanza di essere sempre critici con sè stessi.

Ho imparato molto presto a essere il mio primo critico – ha detto. L’unica cosa su cui dovresti davvero avere un’opinione è quello che hai appena fatto. Vattene. Assicurati di essere felice. E non voltarti indietro.

Cosa ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Lady Gaga è a Roma per le riprese del film su Gucci di Ridley Scott [Foto]
Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.