Il Cacciatore è un prequel di Taxi Driver secondo una teoria dei fan

Una teoria dei fan vorrebbe che Il Cacciatore sia in realtà un prequel di Taxi Driver con De Niro che interpreta sempre lo stesso ruolo

il cacciatore, taxi driver
Condividi l'articolo

Il Cacciatore (qui 10 curiosità a tema) e Taxi Driver sono due tra i più bei film della storia del cinema con diversi punti in comune. Innanzitutto il protagonista. In entrambe le pellicole infatti il ruolo principale è ricoperto da uno strepitoso Robert De Niro. Inoltre in entrambe le storie il focus è centrato sulla guerra del Vietnam. Ne Il Cacciatore vediamo i nostri protagonisti sul campo di battaglia a Saigon, mentre in Taxi Driver vediamo i rilsutati del conflitto sulla psiche di Travis. Per questi motivi una teoria dei fan divenuta virale su Reddit vorrebbe che i due film siano collegati e che quello che vediamo interpretato da De Niro nei due film sia in realtà sempre la stessa persona.

Andiamo con ordine. Alla fine del film di Michael Cimino, Michael (interpretato da De Niro) e il resto degli amici sono al bar a cantare God Bless America. Il futuro del nostro protagonista da quel momento in poi non è chiaro. Possiamo presumere che la psiche di Michael sia gravemente e irrimediabilmente danneggiata. Questo lo porta a prendere una decisione drastica: cambiare pagina e cancellare la sua vita passata.

LEGGI ANCHE:  10 Curiosità su Il Cacciatore che (forse) non conoscevate

Decide dunque di trasferirsi a New York e di cambiare identità per ricominciare da capo. Tuttavia, una volta arrivato nella Grande Mela, la sua vita si rivela non essere esattamente come pensava. Ha perso quasi tutte le sue abilità sociali, New York non è quello che pensava e non riesce a dormire la notte. Sceglie dunque un lavoro che occupa il suo tempo trascorso sveglio e gli dà l’opportunità di creare nuove connessioni: guidare un taxi.

Tuttavia, neanche questa decisione migliora la sua vita. Si aggrappa a tutto ciò che può, ma si prepara costantemente al fallimento come ad esempio nel tentativo di avere una relazione. Infine l’uomo nel suo taxi che dice che sta per uccidere sua moglie lo spinge semplicemente oltre il limite. L’elemento visivo che lega meglio i due film è da ricercare in uno degli scatti più iconici di Taxi Driver: la fine. Vediamo De Niro che si punta un dito verso la testa e ripetutamente “preme il grilletto” imitando gli spari. Suona familiare?

LEGGI ANCHE:  5 film da vedere su Netflix - Maggio 2019

Questo perché lo è. Nel momento in cui Travis pensa che morirà, torna al momento più inquietante della sua vita, e quello che assomiglia molto alla sua morte imminente (che finisce per non accadere): quando Nick si spara alla fine de Il Cacciatore.

Che ne pensate?