Il Mio Piede Sinistro, Jim Sheridan: “Oggi chiamerei un vero disabile”

Jim Sheridan ha spiegato che oggi sceglierebbe un attore realmente disabile al posto di Daniel Day-Lewis per Il mio Piede Sinistro

il mio piede sinistro, daniel day lewis
Condividi l'articolo

Il Mio Piede Sinistro, capolavoro di Jim Sheridan del 1989 è il film con il quale Daniel Day-Lewis ha vinto il primo dei sui tre oscar. Nella pellicola interpreta Christy Brown, l’artista irlandese con paralisi cerebrale che ha dipinto e scritto usando il piede sinistro. Intervistato da Sky News, il regista irlandese ha spiegato come oggi non farebbe più questa scelta e sceglierebbe per il ruolo da protagonista un attore realmente disabile.

Non penso che potrei farlo oggi – ha spiegato il cineasta. Non penso che potresti farlo senza cercare di trovare qualcuno con disabilità fisiche. Penso che sia un mondo diverso e mi sentirei obbligato. Non penso che sia più giusto che un attore abile interpreti un personaggio disabile. Abbiamo superato questo modo di lavorare.

In Il mio piede sinistro abbiamo avuto bambini disabili e ho capito perché Daniel è rimasto nel personaggio e non è mai uscito di scena. Voleva rispettarli, quindi è rimasto nel personaggio per tutte le 20 settimane dei lavori e questo è il massimo a cui poteva spingersi come persona abile che interpreta un disabile. Daniel è fantastico. Penso che abbia fatto molto per le persone disabili.

Sheridan ha detto che scegliere un attore con paralisi cerebrale nel ruolo principale di Il Mio Piede Sinistro sarebbe fantastico, aggiungendo: Sarebbe perfettamente all’altezza. Tutti dovrebbero avere accesso alla loro storia!.

Continuando con l’intervista, Sheridan ha affermato che impedire agli attori non disabili di interpretare personaggi disabili solleverebbe domande per l’industria cinematografica e televisiva.

LEGGI ANCHE:  James Ivory vuole Daniel Day-Lewis nel nuovo film di Alexander Payne

Devi avere qualcuno che balbetta per interpretare io, Claudio?

Daniel Day-Lewis, che ha lavorato con Sheridan anche in Nel Nome del Padre e in The Boxer, si è ritirato dalle scene dopo il suo ultimo film, Il Filo Nascosto del 2017. Commentando questa decisione, il regista ha affermato:

Daniel è cosi, si stufa facilmente. Penso che tornerà prima o poi

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni?