Il Cavaliere Oscuro: Heath Ledger voleva essere Joker anche nel terzo film

Kate Ledger, sorella di Heath, ha rivelato come suo fratello avesse intenzione di vestire ancora i panni di Joker dopo Il Cavaliere Oscuro %

il cavaliere oscuro
Condividi l'articolo

Una delle grandi domande che accerchiamo la storica trilogia de Il Cavaliere Oscuro di Cristopher Nolan è sicuramente quali fossero i piani del regista britannico per il terzo e conclusivo film e di come questi siano cambiati dopo la prematura scomparsa di Heath Ledger, che nel secondo capitolo interpretava il Joker.

Sul finale del film troviamo il pagliaccio di Gotham appeso a testa in giù in una scena che farebbe prevedere un suo ritorno nel capitolo successivo. Tuttavia non era certo se questo fosse stato reso impossibile solo dalla morte di Ledger o se, semplicemente, l’arco narrativo del Joker si fosse consumato in un solo film.

Ebbene, a rispondere a questo quesito è arrivata Kate Ledger, sorella dell’attore australiano. La donna infatti, parlando con news.com.au di I Am Heath, documentario sulla vita e sulla morte di suo fratello, ha spiegato come fosse sua intenzione proseguire a vestire i panni del Clown di Gotham.

Era una persona davvero felice e aveva grandi progetti per il suo futuro – spiega Kate Ledger. Gli ho parlato la sera prima che morisse e stavamo ridendo e scherzando. Era così orgoglioso di quello che aveva fatto in Batman. E so che aveva piani per un altro film. Amava lavorare con Chris Nolan, Christian Bale e Gary Oldman. Si è divertito tantissimo a fare quel film.

Come sappiamo poi, ne Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, il ruolo del villain è stato interpretato dal Bane di Tom Hardy. Inoltre Nolan prese la decisione, per rispetto della memoria di Heath Ledger, di non nominare mai Joker nell’arco del film. Dunque non sapremo mai come sarebbe stato il terzo film con la presenza dell’attore australiano. Se il Clown di Gotham avrebbe convissuto con Bane o se quest’ultimo fu scelto da mettere in scena solo dopo la scomparsa di Ledger.

LEGGI ANCHE:  Il Cavaliere Oscuro, per il reparto fotografia doveva essere censurato

Una cosa sola è certa, Heath Ledger ci manca, e molto.