Il Cavaliere Oscuro, Nolan è “tormentato” da una battuta

Parlando con Deadline, Nolan ha raccontato di come la battuta più famosa de Il Cavaliere Oscuro, lo tormenti ancora oggi

il cavaliere oscuro, christian bale
Condividi l'articolo

Nolan parla della battuta più celebre de Il Cavaliere Oscuro

Il Cavaliere Oscuro, Trilogia di film dedicati a Batman e diretti da Christopher Nolan tra il 2005 e il 2012, è una delle opere cinematografiche più amate di tutti tempi. Uno dei motivi che hanno portato a rendere questa saga così amata è stato sicuramente la sceneggiatura davvero intensa ricca di frasi divenute leggendarie. Una, su tutte, O muori da eroe, o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo è divenuta col tempo il simbolo della saga. Ebben, in una recente intervista con Deadline, il cineasta britannico ha rivelato di essere tormentato da quella frase.

Sono tormentato da una frase di Il Cavaliere Oscuro , e lo sono perché non l’ho scritta io – dice Nolan. “Mio fratello [Jonathan] l’ha scritta. Mi uccide, perché è la batutta pià celebre. E in quel momento non lo capivo nemmeno. Dice: “O muori da eroe, o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo”. L’ho letto nella sua bozza e ho pensato: “Va bene, la terrò lì, ma non so davvero cosa significhi”. È davvero così? E poi, nel corso degli anni dopo l’uscita del film, è apparsa sempre più vera. In questa storia è assolutamente così. Costruirli, abbatterli. È il modo in cui trattiamo le persone

Recentemente Nolan è stato ospite di un evento tenutosi al British Film Institute ( BFI ) di Londra, dove ha parlato del realismo della sua trilogia, dicendo:

LEGGI ANCHE:  Nolan risponde alle critiche di Scorsese sui cinecomic

L’intento è sempre stato quello di essere onesti nel presentare le cose da cui eravamo colpiti, le cose di cui eravamo preoccupati. Sicuramente quando ripenso a Batman Begins, c’è una forte enfasi sul terrorismo, ovviamente, dopo l’11 settembre. Non era qualcosa che stavamo inserendo consapevolmente nel film. Certamente, il Joker de Il Cavaliere Oscuro parla di paura, anarchia e paura che le regole vengano infrante e cosa ciò farà alla società. Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno teme moltissimo il fascismo e la demagogia.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa