Gwyneth Paltrow: sembra che un’altra candela alla vagina sia “esplosa”

vagina
Condividi l'articolo

Un’esplosione alla vagina, quindi?

Ormai tutti avrete sentito parlare della candela al profumo di vagina ideata e commercializzata da Gwyneth Paltrow. Uno dei più eclatanti exploit contemporanei dell’attrice che va a pescare nel campo del sesso per creare un oggetto peculiare da inserire nel colorito catalogo dello store Goop, pieno di prodotti similmente “osé”.

Ebbene, ora un uomo ha denunciato la compagnia dell’attrice, sostenendo che il suo esemplare di candela, del costo di 75 dollari, è “esploso”. Non riusciamo ad immaginarci la scena, né è la prima volta che una cosa del genere viene riportata. Eppure Colby Watson, dal Texas, sembra sicuro di quello che dice. La candela sarebbe rimasta accesa per tre ore sul suo comodino e poi avrebbe fatto questa fine.

Ne sarebbe risultata una fiammata che avrebbe lasciato un anello nero di bruciatura sul comodino e il barattolo contenente la candela “carbonizzato”. Tuttavia, nessuno è rimasto ferito (e ci mancherebbe altro). In ogni caso, la difesa del sito è già pronta e riguarda semplicemente le tempistiche di “consumo” del prodotto: non devono superare le due ore.

LEGGI ANCHE:  Gwyneth Paltrow vende un kit sadomaso da 1300 dollari [FOTO]

C’è da dire che una candela che non possa bruciare per più di due ore non sembra particolarmente utile. Comunque, questo è quello che si dice in risposta alla denuncia: “Siamo sicuri che questa accusa sia frivola ed un tentativo di assicurarsi un enorme rimborso per un prodotto molto diffuso. Restiamo dietro al marchio che portiamo e la sicurezza dei prodotti che vendiamo”.

Fonte. sky News