Muse: Matt Bellamy annuncia la raccolta solista “Cryosleep” [FOTO]

Matt Bellamy raccoglie insieme tutte le sue uscite da solista

Matt
Credits: Matt Bellamy / YouTube
Condividi l'articolo

Matt Bellamy mette a disposizione dei fan una serie di registrazioni effettuate da solista

Matt Bellamy è da sempre voce e chitarra dei Muse e, per quanto principale forza creativa del trio, finora non ha mai tentato di darsi interamente ad una carriera solista. Parliamo solo di qualche pubblicazione qua e là, comunque mai di un progetto serio e dedicato. Ora però le cose potrebbero cambiare.

Il cantante infatti ha annunciato la pubblicazione di una raccolta, intitolata Cryosleep, di registrazioni effettuate da lui solo, senza gli altri due Muse. Si tratta di una compilation di varie tracce, uscite sparse nel corso degli anni e rimesse insieme in questo apposito cofanetto che l’artista metterà a disposizione per il Record Store Day 2021, il 16 luglio.

Un piccolo riassunto del contenuto di Cryosleep: ci saranno Pray, colonna sonora di Game of Thrones; una cover di Bridge Over Troubled Water di Simon & Garfunkel; la canzone Fever del supergruppo The Jaded Hearts Club; e i singoli Behold the Glove e Tomorrow’s World, entrambi pubblicati nel 2020.

LEGGI ANCHE:  Le muse di Hollywood

Altresì, si potranno ascoltare delle versioni interpretate dal solo Bellamy di tre canzoni dei Muse. Sono Unintended (1999, da Showbiz), Take a Bow (2006, da Black Holes and Revelations) e Guiding Light (2009, da The Resistance). Aggiungiamo Simulation Theory Theme, un altro singolo del 2020, più una versione alternativa di Unintended suonata al piano. Ecco il nostro Matt solista.

Fonte: New Musical Express