Fiorello: “Soffro nel vedere i giovani chiusi in casa davanti a uno schermo”

Fiorello, durante la conferenza stampa del Festival di Sanremo, ha espresso la sua tristezza nella condizione dei giovani chiusi in casa

Fiorello, amadeus, sanremo 2021
Credits: Rai 1 / Sanremo
Condividi l'articolo

Fiorello, durante la conferenza stampa di Sanremo 2021 ha parlato di un argomento davvero molto delicato: l’effetto che la reclusione dovuta alla pandemia da Covid sta avendo sui giovani.

Ho una figlia adolescente e soffro per lei – spiega lo showman. Per me il momento più bello della vita era la ricreazione, era andare al cinema il pomeriggio con gli amichetti, era aspettare la più bella della terza C per poterla vedere quando usciva da scuola. Sapere che a mia figlia, appena diventata adolescente, tutto questo è negato, mi fa dolore. Perché in lei vedo tutti gli adolescenti. E il brutto è che si stanno abituando. Credo che per tutti i genitori adolescenti questa è una sofferenza. Non posso vedere una ragazzina adolescente chiusa in casa dalla mattina alla sera.

Vedo in lei tutti i ragazzi della sua età costretti davanti a uno schermo, a un computer. E provo ancora più dolore perché si stanno abituando. Mia figlia non è più abituata ad uscire di casa, a vivere la vita. Per me e, credo per tutti i genitori, è un dolore, sto soffrendo con loro, non posso vedere una ragazzina chiusa in casa dalla mattina alla sera

Fiorello, anima pulsante del Festival di Sanremo, la cui edizione 2021 è iniziata solamente ieri (qui la classifica provvisoria dopo la prima sera) è sicuramente uno degli showman più capaci che abbiamo in Italia ed è merito anche suo se la kermesse musicale sta avendo così grande successo anche tra i giovani.

LEGGI ANCHE:  Sanremo 2021: ecco la prima classifica generale [LISTA]

Che ne pensate delle sue parole?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.