Neil Patrick Harris: “Un attore etero che interpreta un ruolo gay è sexy”

Parlando con The Times, Neil Patrick Harris ha spiegato di ritenere sexy il fatto che un attore eterosessuale interpreti un ruolo gay

neil patrick harris, how i met your mother
Condividi l'articolo

Neil Patrick Harris, uno degli esponenti di spicco della comunità LGBTQ+ ad Hollywood, ha parlato a The Times di una spinosa questione che sta divenendo attuale in questo periodo. É giusto che un attore eterosessuale interpreti un personaggio gay? Per la star di How I Met Your Mother la risposta è assolutamente si ed anzi, la ritiene una cosa sexy.

Come attore speri sempre di poter essere un’opzione validata per tutti i tipi di ruoli diversi – ha spiegato Harris. Ho interpretato un personaggio per nove anni che non era per niente come me – riferendosi ovviamente a Barney Stinson.

Penso che ci sia qualcosa di sexy nel scegliere un attore etero per interpretare un ruolo gay, a patto che sia disposto a investire molto in quella parte. C’è un nervosismo che deriva dalla novità di tutto questo. Dichiarando che non lo faresti mai, potresti perdere delle opportunità.

Queste parole di Neil Patrick Harris arrivano a seguito delle dichiarazioni di un’altra celebre icona della comunità LGBTQ+, Jim Parsons, star di The Big Bang Theory. Interrogato sullo stesso argomento qualche tempo fa, lo storico volto di Sheldon Cooper ha spiegato di essere assolutamente favorevole a questa possibilità e che anzi, una delle migliori storie d’amore omosessuali, I segreti di Brokeback Mountain, sia stata rappresentata sullo schermo da due attori eterosessuali, Heath Ledger e Jake Gyllenhaal (qui l’intervista completa).

LEGGI ANCHE:  74°Festival di Venezia, Matt Damon lancia una critica a Trump

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni?

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news, recensioni ed approfondimenti sul mondo del Cinema, dei Videogiochi e delle Serie TV!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.