Morta Daria Nicolodi, star di Profondo Rosso e musa di Dario Argento

A 70 anni è morta Daria Nicolodi, storica compagna di vita di Dario Argento e madre di Asia. Aveva partecipato a molti film del regista

daria nicolodi
Condividi l'articolo

Se n’è andata Daria Nicolodi, storia compagna di vita di Dario Argento, dalla cui unione era nata Asia. Aveva compiuto 70 anni lo scorso 19 giugno.

Dopo una carriera televisiva e con qualche comparsata nel cinema, come nel film La proprietà non è più un furto diretta da Elio Petri, la vita della donna era cambiata nel 1974 quando conobbe Dario Argento durante il casting di Profondo Rosso.

Da lì in poi, per tutta la durata della loro relazione, i due intrapresero anche una stretta collaborazione professionale. La Nicolodi infatti partecipò a diversi film del maestro dell’horror italiano, tra i quali Suspiria, Inferno, Tenebre, PhenomenaOpera.

Anche dopo la separazione avvenuta nel 1985, i rapporti tra Daria Nicolodi e Dario Argento sono rimasti buoni, tanto che la donna ha anche partecipato al film La Terza Madre del 2007, opera nel quale aveva recitato anche la figlia Asia.

L’attrice ha dedicato un lungo e addolorato saluto alla propria madre su Instagram.

LEGGI ANCHE:  Dario Argento incontra Dylan Dog:"Profondo Nero"

Riposa in pace mamma adorata – scrive la Argento. Ora puoi volare libera con il tuo grande spirito e non dovrai più soffrire. Io cercherò di andare avanti per i tuoi amati nipoti e soprattutto per te che mai mi vorresti vedere così addolorata. Anche se senza di te mi manca la terra sotto i piedi, e sento di aver perso il mio unico vero punto di riferimento. Sono vicina a tutti quelli che l’hanno conosciuta e l’hanno amata. Io sarò per sempre la tua Aria, Daria

In quale film l’avete maggiormente apprezzata?

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com