Speciale Halloween – 10 film horror da vedere su Amazon Prime Video

film halloween
Hellraiser

In occasione della notte più spaventosa dell’anno, abbiamo pensato di consigliarvi dieci film horror presenti nel catalogo della piattaforma streaming Amazon Prime Video. Ma non indugiamo oltre, iniziamo! E buon Halloween!

Halloween 2020: 10 film su Amazon Prime Video

1. Suspiria di Dario Argento (1977)

Film per Halloween: Suspiria di Dario Argento

Iniziamo con il piede giusto con il Maestro del brivido Dario Argento. Suspiria racconta la storia di Susy, promettente ballerina che decide di iscriversi a l’Accademia di Danza a Fribrugo. Susy arriva in una notte tempestosa e non le viene permesso di alloggiare nella sua stanza in quanto non è stata ancora sistemata, di conseguenza la ragazza cerca un alloggio per la notte. Dopo poco assistiamo all’omicidio di un’alunna della scuola, Pat, senza poter scoprire chi è l’assassino. Il giorno dopo la notizia del delitto si diffonde in tutto l’istituto, Susy inoltre conosce la vicedirettrice Madame Blanche e l’insegnante Miss Tanner. Ma c’è qualcosa di strano all’interno dell’accademia: Susy ha un incontro con la cuoca che sembra voler ipnotizzarla con uno strano oggetto luminoso, e la ragazza perde inesorabilmente le forze.

Siamo davanti ad uno dei più grandi successi del regista, giustamente premiato ed apprezzato dalla critica. Argento fa un egregio lavoro nella costruzione della tensione, nel calibrare i colpi di scena e le sequenze più angoscianti. La fotografia, curata da Luciano Tivoli, è frutto di uno studio lungo e preciso, attraverso tecniche e sperimentazioni si ottiene un effetto che costituisce un tratto distintivo di Suspiria. E così avremo un netto tripudio di colori, che vanno dai rossi accesi al blu profondo, che invadono lo schermo. Suspiria è il primo della trilogia delle tre madri, insieme a Inferno (1980) e La Terza Madre (2007).

2. La casa dei 1000 corpi di Rob Zombie (2003)

film da vedere su Amazon Prime Video
La casa dei 1000 corpi di Rob Zombie

Siamo nel 1977 in Texas. Due giovani coppie sono in viaggio per gli Stati Uniti alla ricerca di storie misteriose e miti locali, con il progetto di scrivere un libro. Fermandosi sulla strada conoscono il Capitano Spaulding e il suo Museum of Monsters and Madmen, un luogo costruito per narrare le gesta di alcuni serial killer. In particolare i ragazzi sono affascinati dalla figura di Doctor Satan, un crudele assassino che faceva subire alle sue vittime terribili operazioni chirurgiche nella speranza di creare dei superuomini. Intanto mentre si dirigono in un altro luogo, legato alle vittime del Doctor Satan, i quattro danno un passaggio ad un autostoppista, Baby Firefly. E’ l’inizio della fine. Zombie costruisce un vortice di terrore, dove la violenza più cupa è completamente ingiustificata, viene messa in atto solo per il gusto di porre fine ad una giovane vita. Impossibile non citare i tre personaggi assassini, che funzionano perfettamente nel film, interpretati da Sid Haig, Bill Moseley e Sheri Moon. Anche La casa dei 1000 corpi fa parte di una trilogia, con La casa del diavolo (2005) e 3 from hell (2019). Non perdetevi un horror del buon vecchio Zombie.

3. It comes at night di Trey Edward Shults (2017)

Film per Halloween: It comes at night

Una patologia feroce e contagiosa ha sconvolto completamente l’umanità. Seguiamo una piccola famiglia Paul e Sarah e il figlio adolescente Travis. Il padre di Sarah, Bud, purtroppo contrae la malattia e Paul è costretto ad ucciderlo rapidamente e bruciarne il corpo. Il giorno dopo uno sconosciuto irrompe a casa loro, l’uomo si chiama Will che cerca di sopravvivere e si accompagna anche lui con sua moglie ed il figlio. Sarah suggerisce a Paul di far entrare in casa questo piccolo nucleo familiare, ottenendo una maggiore protezione per la casa e per loro stessi. Inizia così questa inaspettata convivenza. It comes at night fonde al suo interno diversi genere, di sicuro l’horror è uno di questi, ma abbiamo anche il post-apocalittico e il thriller. Una delle caratteristiche che va a definire questo film sono sicuramente i lunghi silenzi schiaccianti che provocano angoscia e paura. E’ un film che gioca con i silenzi ma anche con il buio, l’assenza di luce che sembra perseguitare i nostri personaggi. Non perdetevi questa chicca horror sconosciuta ai più.

4. La notte dei morti viventi di George Romero (1968)

film halloween
La notte dei morti viventi di George Romero

In una località della Pennsylvania Barbra e suo fratello Johnny stanno visitando la tomba del padre quando all’improvviso vengono assaliti da un uomo strano, che si muove lentamente, che riesce ad uccidere Johnny. Barbra fugge urlando e giunge in una casa di campagna abbandonata. Dopo poco irrompe un uomo, Ben, nella casa che si accorge dell’assedio di questi strani uomini e così provvede a rendere la casa un posto più sicuro e a proteggere Barbra. Intanto all’esterno ormai è ovvio: è in corso un invasione di strani esseri. Romero gira un vero e proprio cult, il primo vero zombie movie. Sono diverse le interpretazioni dello zombie come una metafora della società: alcuni pensano alla guerra fredda con gli zombi che interpretano i sovietici, altri alla guerra del Vietnam, infine l’ipotesi più probabile è legata ai temi del razzismo e all’uso delle armi, molto forti negli Stati Uniti. Un altro indizio a questa tesi è anche il geniale finale, che sicuramente porta lo spettatore ad una riflessione. Lasciatevi terrorizzare da Romero, grazie ad Amazon Prime Video.

5. Poltergeist di Tobe Hooper (1982)

Film per Halloween: Poltergeist

Nella cittadina di Cuesta Verde vive la famiglia Freelings, composta da Steve e Diane con i loro tre figli Dana, Robb e Carol Anne, la minore. Una notte i genitori trovano Carol Anne immobile davanti allo schermo del televisore, appena si avvicinano la piccola si gira e dice “Sono arrivati!”. E’ ormai palese che nella casa ci siano delle presenze ultraterrene. Una notte avviene l’impensabile: Robbie viene catturato da dei rami di un albero in giardino, che lo scaraventano fuori dalla sua camera. Mentre tutta la famiglia cerca di salvarlo, nella cameretta di Carol Anne appare un vortice luminoso e la piccola viene risucchiata senza lasciare traccia. Steve non ha più scelta, decide quindi di rivolgersi a un gruppo di studiosi del paranormale.

Se la regia è affidata a Tobe Hooper che compie un lavoro impeccabile, il soggetto e la scrittura sono invece affidati a Steven Spielberg. Questa collaborazione vincente fa di Poltergeist un cult nel sottogenere degli horror sui fantasmi e le presenze ostili. Ma c’è dell’altro, un ulteriore storia ruota intorno a questo film. Dopo le riprese del primo film, e la decisione di girare due sequel (Poltergeist II del 1986 e Poltergeist III del 1988) alcuni episodi tragici cominciano ad accadere, soprattutto legati ai membri del cast. Il primo riguarda la protagonista bambina di tutti e tre i film, Heater O’Rourke, che morì tragicamente in seguito ad un intervento chirurgico, qui la storia completa. Anche l’attrice che interpretava sua sorella maggiore, Dominique Dunne, morì tragicamente per mano del suo fidanzato. Ed infine Lou Perry che morì a colpi di accetta per mano di un malato di mente, molti anni dopo. Tutte queste storie hanno contribuito a rendere il film più famoso, Poltergeist è davvero un film maledetto? Se siete interessate ad altre storie misteriose nel mondo del cinema vi lasciamo questo articolo.