Boris 4, Carolina Crescentini vuole tornare come Corinna

In un'intervista col Corriere della Sera, Carolina Crescentini ha parlato di Boris e della voglia di fare una quarta stagione

boris, carolina crescentini

Boris è una serie oramai totalmente sedimentata nella cultura popolare italiana. Ogni personaggio è iconico, unico, amato e inimitabile. Ognuno di loro ha dato qualcosa allo show, trasformandolo in uno dei prodotti nostrani più amati in assoluto.

Una grande protagonista, Carolina Crescentini che in Boris interpretava Corinna, la cagna maledetta, utilizzando l’epiteto creato per lei da Renè Ferretti, è tornata a parlare di quei momenti.

Intervista dal Corriere della Sera, l’attrice ha ricordato Boris, parlando di un’eventuale quarta stagione, molto agognata dai fan e delle quale si inizia a parlare moltissimo.

Io adorererei una quarta stagione – dice la Crescentini. Ma a noi per ora non è ancora arrivata nessuna comunicazione ufficiale. Mi piacerebbe da morire ovviamente, forse adesso Corinna dovrebbe avere le labbra a canotto considerando che ha un pinolo al posto del cervello.

Quella serie è stata una magia: ho tante difficoltà a rivedermi nei film che ho fatto perché vorrei sempre aver recitato diversamente da come l’ho fatto. Invece l’unica parte che posso riguardare e mi sento male dal ridere tutte le volte è Boris

Vi ricordiamo che la quarta stagione di Boris non è soltanto un sogno. Difatti sia i fan che gran parte del cast, tra i quali la stessa interprete di Corinna, hanno firmato una petizione per chiedere a Netflix di produrla (qui i dettagli).

Qualche mese dopo, dopo un evento speciale organizzato a Roma, c’è stata anche un’apertura da parte di Andrea Sartoretti, uno degli attori che nello show interpretava uno degli sceneggiatori de Gli Occhi del Cuore (qui per leggere).

Che ne pensate delle parole di Carolina Crescentini?

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com!