Batman: Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, la morte tagliata da Nolan

batman
Batman / Warner Bros.

Come per Batman Begins e Il Cavaliere Oscuro, Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno ha mostrato tanta azione e violenza. Ma ha comunque avuto negli USA una valutazione di censura PG-13, come molti cinecomic. Il PG-13 consiglia la visione del film a tutti ma a patto che i minori di 13 anni siano accompagnati da un adulto.

Tuttavia, c’è uno scenario in cui The Dark Knight Rises (questo il titolo originale) sarebbe passato con una censura NC-17. Ovvero che non è destinato a un pubblico minore di 17 anni. Secondo quanto emerso recentemente, Christopher Nolan ha voluto evitare la censura e per questo ha eliminato la scena originale della morte del personaggio di Matthew Modine.

Nel caso fosse passato un po’ di tempo dall’ultima volta che avete visto Il Cavaliere Oscuro 3, Matthew Modine ha interpretato Peter Foley, il secondo in comando del Commissario James Gordon, che non ha approvato il ritorno di Batman a Gotham City, ed è stato poi ucciso durante lo scontro della polizia di Gotham contro le forze di Bane.

Tuttavia, inizialmente non è così che Peter Foley sarebbe dovuto morire in The Dark Knight Rises. Ne ha parlato proprio Matthew Modine durante la sua recente apparizione nel podcast ReelBlend di CinemaBlend per promuovere l’uscita in 4K del suo film Full Metal Jacket del 1987.

La scena descritta da Modine

Nolan ha tagliato la mia scena della morte in Dark Knight Rises. Perché ha detto che era così violenta che avrebbe ottenuto una classificazione NC-17. Dopo che Bane muore e Batman viene pugnalato, il personaggio di Marion Cotillard entra in un veicolo. Lei comincia ad allontanarsi e io le sparo. E poi sono stato investito. Ma Nolan ha tagliato e mi si vede a terra, morto. L’incidente in realtà è stato girato ed è stato molto violento. Il tizio che faceva il mio stunt è stato investito dalla macchina. Hanno messo una parete di plexiglass sul davanti della macchina e lui è stato investito. Avevano delle corde per tirarlo in aria, ma lui è balzato da circa 5 metri. Il suono del suo corpo che colpiva la strada di ciottoli di fronte alla Borsa di New York è stato incredibile. E ricordo di aver guardato Christopher Nolan e il suo viso era bianco. Mi disse: “Ok, andiamo avanti”. L’avevamo capito che era troppo. Ma era tipo: “Oh mio Dio, quel tizio si alzerà? Sta bene? Ma Nolan ha detto che se avesse messo la scena nel film, avrebbe avuto una classificazione NC-17 perché era troppo violento.

Ci sono tantissimi film non NC-17 in cui molta gente viene investita dalle auto ma evidentemente quella girata da Nolan deve essere stata una scena cruenta.

Leggete anche:

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news!