Tom Hardy e Charlotte Riley, una Storia d’Amore da Favola

Tom Hardy e Charlotte Riley sono una delle coppie più amate e più discrete del mondo dello spettacolo. Ecco com'è nata la storia d'amore

Tom Hardy Charlotte Riley
Tom Hardy e Charlotte Riley nella miniserie Withering Heights

Tom Hardy è senza dubbio uno degli attori più famosi e più amati del panorama cinematografico contemporaneo.

Grazie al suo talento e alla scelta di ruoli iconici, come quello in Mad Max: Fury Road o quello di Alfie Solomons in Peaky Blinders, Tom Hardy si è ritagliato un posto d’onore nell’industria dell’intrattenimento.

Candidato agli Oscar come Miglior Attore Non Protagonista per il ruolo in Revenant – Redivivo, Tom Hardy è riuscito ad avere successo dopo una “gioventù bruciata”.

Come è noto, infatti, Tom Hardy ha avuto non pochi problemi di dipendenza tra alcol e droga, ed era arrivato a toccare davvero il fondo.

Dopo essere riuscito a rimettere insieme i pezzi della sua vita, Tom Hardy adesso è una vera e propria icona.

E non solo è riuscito ad ottenere il successo in ambito lavorativo, ma sicuramente ha raggiunto anche la felicità nella vita privata, grazie al suo rapporto con l’attrice Charlotte Riley.

Tom Hardy Charlotte Riley love story
Una scena di Tom Hardy e Charlotte Riley sul set di Wuthering Heights

Prima di Charlotte Riley

Nel 1999 Tom Hardy convolò a giuste nozze con la produttrice Sarah Ward: il matrimonio durò appena cinque anni e si concluse con un divorzio nel 2004.

Alla base della decisione di separarsi c’era l’impossibilità della Ward di sopportare oltre gli eccessi del marito.

Di quegli anni, in cui la dipendenza era il mostro che divorava il suo tempo e la sua volontà, ha parlato lo stesso attore, asserendo:

Avevo dei momenti di blackout, e potevo finire ovunque. Potevo svegliarmi dall’altra parte di Londra, o addirittura in un altro paese. O, ancora, in un letto con qualcuno che conoscevo, senza sapere come ci fossi finito. Magari sanguinando.

Secondo Tom Hardy i suoi problemi di dipendenza erano associabili alla figura metaforica di un orango-tango di 400 libre che puntava ad ucciderlo.

Il momento peggiore della sua dipendenza, quello che spinse la prima moglie a lasciarlo, avvenne nel 2003.

Tom Hardy si svegliò per strada, affogato nel sangue e nel proprio vomito. Fu uno choc anche per lui e da quel momento decise di riprendere in mano la sua vita.

Dopo la Ward, nella vita di Tom Hardy entrò Rachael Speed, un assistente alla regia che conobbe sul set della miniserie The Virgin Queen.

Da questo rapporto nacque il primo figlio di Tom Hardy, Louis Thomas Hardy, che vide la luce nell’ormai lontano 2008. La coppia fu sempre molto attenta a mantenere privata la propria vita.

Perciò quando, nel 2009, i due si separarono nessuno aveva avuto una chiara idea delle motivazioni dietro la separazione, né del cuore spezzato dell’attore.

Nel 2009, dunque, Tom Hardy non si presentava come il miglior partito in circolazione e di certo Charlotte Riley non era alla ricerca di un marito. Ma le cose andarono diversamente.

Come Cathy e Heathcliff

Quasi si trattasse di una favola, Tom Hardy e Charlotte Riley si incontrarono sul set di Wuthering Heights, una miniserie in due puntate tratto da Cime Tempestose di Emily Bronte.

I due attori interpretavano la versione adulta dei due protagonisti, Cathy e Heatchcliff, simbolo della storia d’amore per antonomasia.

Tuttavia, a differenza delle favole o delle grandi storie d’amore come quella tra Johnny Depp e Winona Ryder, per i due non fu amore a prima vista.

Al contrario, Charlotte Riley non si poteva considerare una fan del collega. Era infastidita, invece, dal modo in cui Tom Hardy si trasformava in Charles Bronson.

Nel passare alla personalità del famoso criminale protagonista del film omonimo del 2008, l’attore rischiava di allontanare da sé la donna della propria vita. Come ha raccontato lei stessa:

Non è stato affatto amore al primo colpo. Anzi. Ero piuttosto snervata dal modo in cui si metteva nei panni di Charles Bronson.

Ma dal momento che Charlotte Riley voleva andare d’accordo con l’attore con cui doveva condividere il set, decise di invitarlo a bere del té insieme per conoscersi un po’.

Se dovevamo essere perdutamente innamorati sullo schermo, tanto valeva che ci conoscessimo un po’ meglio. Perciò mi sono fatta coraggio e l’ho invitato per un té.

Grazie a questo “non appuntamento”, Charlotte Riley comprese che il motivo per cui Tom Hardy si comportava in quel modo era soprattutto per far ridere la gente.

Lo stesso anno di Wuthering Heights i due attori recitarono di nuovo insieme. Anche in questo caso si trattava di una miniserie in due puntate, dal titolo The Take.

Tom Hardy e Charlotte Riley, un amore segreto

Da quel momento in poi i loro sentimenti cominciarono a crescere. Si fidanzarono nel 2010: quattro anni dopo, nel segreto più totale, si sposarono.

Sempre molto attenti alla loro vita privata, i due attori avevano scelto di tenere segreta alla stampa anche la cerimonia che li ha resi marito e moglie.

Alla cerimonia prese parte anche l’ex dell’attore, madre di Louis. Quest’ultimo ebbe un ruolo fondamentale durante la cerimonia e riguardo il bambino Charlotte Riley ha detto:

È il bambino più incredibile, intelligente e creativo che abbia mai conosciuto. Sono molto onorata di essere la sua matrigna.

Charlotte Riley diede poi alla luce il primo figlio con Tom Hardy nell’Ottobre del 2005, mentre il secondo ha visto la luce a Gennaio 2019.

Tutto ciò che ruota intorno alla famiglia di Tom Hardy, però, rimane nascosto da muri che i due attori hanno innalzato per non essere bersagliati dalla stampa.

La stessa Charlotte Riley ha dichiarato di voler mantenere la sua privacy e rimanere anonima. Allo stesso modo suo marito ha sempre detto di tenere “nascosta” l’identità dei figli per la loro sicurezza.

Tom Hardy e Charlotte Riley, come nelle favole

Come nella migliore tradizione delle grandi storie d’amore, Charlotte Riley e Tom Hardy sono usciti rafforzati e cresciuti dalla loro relazione.

Tom Hardy, da sempre amante dei cani, ha aiutato Charlotte Riley a superare la sua atavica paura degli animali, spingendola ad adottare dei cani.

Charlotte Riley, invece, gli ha passato la passione per l’antica arte di scrivere lettere. Al punto che ora:

Io e Tom ci scriviamo delle lettere quasi ogni giorno, quando siamo separati

I due, infine, si sono ritrovati anche sul set di Peaky Blinders, dove Tom Hardy interpretava Alfie Solomons e la Riley May Carleton.

Per altre news e informazioni continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com