[SMENTITA] Nick Cave chiede un pianoforte a un’azienda italiana, ma non sanno chi sia

Sul suo blog personale, Nick Cave ha raccontato di come un'azienda italiana abbia rifiutato di dargli un pianoforte poichè non lo conosceva

Cave
Nick Cave. Credits: Mikael Väisänen
Condividi l'articolo

UPDATE: Nick Cave ha specificato che l’intervento su Fazioli era ironico, una narrazione comica e fittizia, da non prendere sul serio. Per ulteriori chiarimenti, qui il nostro articolo a riguardo.

Lo scorso 23 Luglio Nick Cave (qui le sue opinioni su Kanye West) ha realizzato un concerto in solitaria presso l’Alexandra Palace di Londra, dove ha provato per la prima volta un pianoforte Fazioli, un pregiato strumento fabbricato a Sacile, in Friuli-Venezia Giulia. Dopo al performance, il grande musicista australiano, come ha raccontato sul suo blog The Red Hand Files, si è letteralmente innamorato dell’oggetto e ha pensato di chiederne uno all’azienda.

 Nel momento in cui mi sono seduto al Fazioli, il suo suono caldo, morbido e sfumato mi ha parlato come se nessun piano mi avesse parlato prima. Sono stato spazzato via dalla sua straordinaria gamma tonale. Mi ha sussurrato. Mi ha ruggito. Era lo strumento più bello che avessi mai suonato – ha scritto Cave sul blog -In una chiamata Zoom al mio manager ho menzionato quanto amassi i Fazioli. Gli ho ricordato che ho ancora lo stesso malizioso montone cinese che ho avuto per oltre trent’anni. Ho spiegato che avevo sessantatré anni e ho suggerito che forse era tempo che avessi un bel pianoforte. Ho detto al mio manager: adoro quel Fazioli.

Il celebre frontman dei Bad Seeds (qui il loro album Ghosteen) ha dunque deciso di chiedere quell’oggetto gratis sfruttando per la prima volta il suo nome per ottenere uno strumento come sponsor. Tuttavia, quando il manager ha chiamato l’azienda per accordarsi, si è accorto incredibilmente che nessuno sapeva chi Nick Cave fosse.

LEGGI ANCHE:  Nick Cave afferma che Blonde è il suo film preferito di tutti i tempi

Il mio manager dice: rappresento il grande artista Nick Cave e mi chiedo se potrei ottenere un Fazioli gratuito (o qualcosa del genere).
La donna italiana dice: L’attore?
Il mio manager dice – Cosa?
Lei dice – L’attore?
Il mio manager dice: No, Cave. Grotta.
E lei dice: Nick cosa?
Il mio manager dice: Nick Cave.
Lei dice: Nick Cave? Chi è Nick Cave?
Il mio manager dice: Beh, è ​​probabilmente il più grande cantautore del suo tempo. È uno dei cardini della musica moderna
; un tesoro nazionale. È adorato da milioni di persone. Gli italiani lo amano.
Lei dice: chi sei? Ciò che vuoi?
Il mio manager dice: Uhm, un piano gratuito.
E riattacca.

Dunque il manager di Nick Cave ha dovuto riferire al suo cliente che la Fazioli ha una politica molto restrittiva per quel che riguarda la concessioni di strumenti da 200 mila dollari nei confronti di persone che non conosce.

Incredibile, ma vero.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.

LEGGI ANCHE:  Nick Cave, morto il figlio Jethro, aveva 31 anni