Caso Bocelli: la news su Bugliano è fake ma La Padania ci casca lo stesso

Il sito La Nuova Padania ha preso per vera la news secondo la quale il Comune fittizio di Bugliano aveva ritirato la cittadinanza onoraria ad Andrea Bocelli

Andrea Bocelli
Credits: Andrea Bocelli / YouTube
Condividi l'articolo

Questa mattina vi abbiamo informato della querelle che ha tenuto banco intorno alle parole di Andrea Bocelli sul Coronavirus e sulla rispettiva risposta indignata di Fedez che ha voluto riportare la sua testimonianza diretta con una persona che ha avuto gravi problemi di salute per colpa del Covid. Tuttavia, come spesso accade, quando sia accende una discussione così feroce, arriva poi un momento di sane risate. È quello che accaduto quando il Comune (fasullo) di Bugliano ha dichiarato sui propri social di aver ritirato la cittadinanza onoraria che sarebbe stata conferita al celebre tenore nel 2013.

Cosa può rendere questo post, palesemente ironico, una fonte di risate? Semplice, basta che qualcuno ci creda e pubblichi a loro volta la notizia del ritiro della cittadinanza, spacciandola per vera. È quello che è successo al giornale La Nuova Padania che ha rilanciato un articolo, poi cancellato, nel quale ha riportato la notizia come se fosse un fatto realmente accaduto, scatenando ovviamente l’ilarità di tutto il Paese.

LEGGI ANCHE:  One World: Together at Home, ecco come e dove vederlo

Al posto di questo articolo incriminato che sebbene sia stato cancellato è, come vedete, facilmente reperibile per lo meno nel titolo, il sito ha invece pubblicato un nuovo pezzo intitolato sarcasticamente Ci vediamo tutti a Bugliano, per un corso sulle fake: il 32 agosto nel quale viene riconosciuto l’errore commesso e si cerca di buttarla sul ridere.

Cosa ne pensate di tutta questa storia che partendo dalle parole di Andrea Bocelli ha assunto dei toni decisamente surreali?

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.