Little Fires Everywhere | Recensione della nuova serie di Amazon Prime Video

Vi parliamo oggi di una delle ultime serie tv aggiunte nel catalogo di Amazon Prime Video. Tratto dall'omonimo romanzo di Celest Ng: Little Fires Everywhere

Little Fires Everywhere
Little Fires Everywhere: immagine promozionale
Condividi l'articolo

Little fires everywhere è una miniserie composta da otto episodi presente nel catalogo di Amazon Prime Video, tratto dall’omonimo romanzo del 2017 di Celeste Ng. Nel cast ritroviamo Reese Witherspoon e Kerry Washington nei panni di attrici e produttrici dello show.

Little Fires Everywhere: Scheda Tecnica

  • Genere: drammatico
  • Ideatore: Liz Tigelaar
  • Attori: Reese Whiterspoon, Kerry Washington, Joshua Jackson
  • Anno: 2020
  • Paese: Stati Uniti
  • Produzione: Hello Sunshine, ABC Signature studios
  • Durata: 53-66 minuti
Little fires everywhere
Kerry Washington è Mia Warren

Trama

Una casa brucia. All’esterno i vigili del fuoco stanno facendo domande agli inquilini dell’abitazione, un uomo distinto ed una donna visibilmente sconvolta. In auto intanto, attendono i loro figli, due maschi ed una femmina. Mentre parlano tra loro, si capisce che manca una sorella all’appello. Torniamo indietro a sei mesi prima. Una donna di nome Elena conduce la vita perfetta nel quartiere perfetto: Shaker Heights in Ohio. Elena è sposata con Bill Richardson, un promettente avvocato ed hanno quattro figli: Lexie, bella brava e piena di possibilità, Moody, più introverso ma anche più profondo, Trip, un giovanotto che fa strage di cuori ed ha la passione per lo sport ed infine Izzy, la ribelle di casa, in particolare nei confronti di sua madre. Elena come lavoro fa la giornalista in un giornale locale, e una mattina proprio mentre si reca a lavoro nota un auto con dentro due donne afroamericane, molto probabilmente madre e figlia, che hanno passato la notte in macchina. Qualche tempo dopo Elena ha l’occasione di conoscere la donna: si chiama Mia e per vivere fa l’artista, il suo lavoro la porta a spostarsi spesso di città in città. Insieme con lei c’è sua figlia Pearl: una ragazzina intelligente ed educata. Il motivo del loro incontro riguarda la seconda casa di Elena, che affitta frequentemente. Nonostante i pregiudizi iniziali ed alcune difficoltà economiche, Elena decide di chiudere un occhio ed fare un gesto altruista nei confronti del prossimo: Mia e Pearl sono le prossime inquiline.

LEGGI ANCHE:  Amazon Prime Store Video, come funziona acquisto e noleggio film
Little Fires Everywhere, i ragazzi protagonisti

Due personaggi diametralmente opposti

Guardando Little Fires Everywhere la prima cosa che emerge è il contrasto tra i due personaggi più importanti: Elena e Mia. Da un lato abbiamo la bionda Elena, sempre in ordine, sempre vestita elegante, con ogni impegno programmato e la vita super organizzata. Elena arriva addirittura a programmare il sesso con il marito, che in questo modo a suo dire è ancora più eccitante. Dall’altro lato c’è Mia una donna libero con l’animo d’artista, che non ha mai piani per la sua vita e quella di sua figlia a lungo termine. Insieme hanno sempre viaggiato ed hanno sempre cercato di arrangiarsi, Mia trova lavoretti per mantenersi ed ogni tanto riesce a vendere una sua opera. Il rapporto tra queste due donne è il fulcro centrale della miniserie. Ed ovviamente un punto di forza è la bravura nella recitazione delle due attrici: Reese Witherspoon e Kerry Washington.

Kerry Washington e Huang Lu

Recensione

Il contatto tra Elena e Mia provoca anche un avvicinamento tra i loro figli. Pearl comincia a frequentare la casa di Elena, uscendo con Lexie e Moody, e legandosi anche a Trip dall’altro lato Izzie, che si sente incompresa a casa sua, sviluppa un attaccamento nei confronti di Mia, affascinata dal suo stile di vita. Qui si vedono i primi contrasti e inoltre, come se non bastasse, una serie di coincidenze coinvolge Elena e Mia in una situazione molto complicata, e le due si ritrovano una contro l’altra. Inoltre, nel corso degli episodi, c’è spazio anche per il passato delle due protagoniste, che va a definire maggiormente i personaggi. Little Fires Everywhere è una miniserie molto interessante che riesce a coinvolgere lo spettatore. Si affrontano diversi temi difficili come la differenza tra classi sociali, il razzismo ed il difficile rapporto madre figlia. La trama è ben scritta e l’intreccio ben bilanciato, che dona il giusto ritmo ad ogni episodio dello show. In questo modo la visione scorre veloce e appassiona sempre più.

LEGGI ANCHE:  Film e Serie da vedere su Amazon Prime Video, i consigli di Marzo [LISTA]
Reese Witherspoon

Curiosità

Come per la serie HBO Big Little Lies, lo show è tratto da un libro. Per entrambe le produzioni l’idea è partita da Reese Witherspoon che da diverso tempo tiene un book club dal nome Hello Sunshine. Quando il libro letto presenta una storia interessante e che si presta anche al piccolo schermo, Reese decide di finanziare il progetto e così sono venuti alla luce sia Big Little Lies che Little Fires Everywhere. Il progetto è nuovo e funziona alla perfezione, confidiamo nel buon gusto di Reese per avere a disposizione altre serie tv così interessanti.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com ed iscriviti alla più grande community italiana di Amazon Prime Video!

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com