The Office, Toby potrebbe essere lo strangolatore di Scranton

L'inquietante teoria che vede il mansueto Toby come il pericoloso serial killer che ha terrorizzato Scranton.

the office toby strangolatore di scranton
Michael Scott e Toby Flenderson, i due acerrimi nemici di The Office

Le fantastiche teorie che si trovano su internet toccano praticamente tutto. Anche The Office e il mansueto Toby, rappresentante delle risorse umane nella famigerata filiale della Dundler Mifflin di Scranton. In particolare, sembrano esserci molte prove che sia lui lo strangolatore di Scranton.

Pochissime le certezze e nulle le conferme. Tuttavia, nel famigerato show firmato Greg Daniels, che tornerà a breve con Steve Carrell in Space Force, sembra esserci un collegamento molto solido tra Toby e la vicenda del serial killer della cittadina in Pennsylvania.

The Office, Toby è lo strangolatore di Scranton? Gli indizi ci dicono di sì

Momenti apparentemente di poco conto ma che al tempo stesso, se riuniti sotto quest’ottica, insinuano il dubbio in chiunque. In ordine sparso, quando l’intera filiale rimane chiusa nel parcheggio dell’edificio, vediamo come Toby riesca a scavalcare senza troppi problemi la recinzione. Atletismo che potrebbe essergli tornato molto utile per fuggire dalla polizia.

Non da meno, un classico colloquio con Michael in cui il Regional Manager spende parole al vetriolo per Toby, chiamandolo “silent killer“. La risposta di Toby lascia a dir poco spiazzati. Un “Lo vedrai” detto sottovoce che fa correre un brivido lungo la schiena.

Inoltre, altri tre momenti che lasciano più di un semplice dubbio. Durante la sesta stagione, nell’episodio Mafia, Oscar afferma che Toby stia “svalvolando“. Che se ne sia accorto prima di tutti? E ancora, durante la puntata in cui Pam partorisce, l’unico a non essere presente è proprio Toby. E casualmente lo strangolatore colpisce proprio quella notte. Ultimo ma non ultimo, durante il celebre inseguimento, tutti sono presenti in ufficio a seguire la TV tranne una persona:  esatto, proprio Toby.

Senza contare che nel parcheggio del The Office più famoso al mondo, c’è una macchina pressoché identica. Una Ford Puma. Di chi è quella macchina? Che siano una serie di indizi crime lasciati appositamente per farci indagare? E non è certo finita qui.

Infine, nel webpisode che vede coinvolto Creed, Blackmail, c’è un passaggio molto particolare. Per chi non lo avesse visto, l’episodio in questione, reperibile su YouTube, mostra un singolare Creed mandare delle mail-truffa in cui dice di conoscere “molti segreti” del destinatario e chiedendo qualcosa al in cambio del silenzio. Tutti reagiscono allo stesso modo tranne un visibilmente preoccupato Toby. Che Creed conosca la verità?

La risposta la saprà solamente Gregg Daniels o magari anche lo stesso Toby, tra gli sceneggiatori di The Office. Sicuramente non manca un movente di pura matrice psicologica, vista la frustrazione costante di Toby verso il mondo che lo circonda. La classica persona tranquilla che decide di diventare un serial killer per avere il suo momento di gloria. Non resta che mantenere viva la speranza per una stagione reunion in cui eventualmente si racconterà questa storia nei dettagli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Creed knows all except his job title. 😂 Follow @creedscartwheel for more

Un post condiviso da 𝐂𝐫𝐞𝐞𝐝 𝐁𝐫𝐚𝐭𝐭𝐨𝐧 (@creedscartwheel) in data:

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!