La petizione per cacciare Barbara D’Urso dalla tv sfiora le 300 mila firme

Dopo una delle ultime puntate di Live-Non è la D’Urso è partita una petizione online per cancellare i programmi della conduttrice campana.

La-dottoressa-Giò_d'urso

In un momento così complicato come può essere una quarantena causata da una pandemia mondiale gli argomenti di discussione sono, per ovvie ragioni, limitati. Tuttavia, se c’è qualcuno in Italia che continua a far parlare di sè nonostante la situazione complessa, quella è sicuramente Barbara D’Urso. La sessantatreenne conduttrice napoletana ha infatti occupato le sue trasmissioni che vanno in onda su Canale 5 con diversi momenti più o meno discutibili nei quali ha spiegato il corretto metodo per lavarsi le mani o per togliersi i guanti.

Tuttavia, a seguito di un episodio avvenuto qualche giorno fa a Live-Non è la D’Urso nel quale la D’Urso ha recitato l’Eterno Riposo insieme a Matteo Salvini per le vittime del Coronavirus, l’indignazione nei confronti dei sempre molto chiacchierati programmi dell’ex interprete della Dottoressa Giò ha raggiunto soglie da record.

Immediatamente dopo la messa in onda del programma è infatti partita una petizione online su Change.org atta a cancellare i programmi di Barbara D’Urso dalla televisione italiana. In pochissime ore sono moltissime le persone che stanno firmando questo documento. Difatti nel momento in cui vi scriviamo sono quasi trecentomila le adesione che la proposta online ha ottenuto.

Che ne pensate dei programmi di Barbara D’Urso? Avete firmato la petizione? O vi sembra comunque una misura eccessivo sebbene dopo un momento molto discutibile di televisione? Fatecelo sapere nei commenti.

Leggi anche:

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com