Lilli e il Vagabondo, recensione del live-action Disney+

Lilli e il Vagabondo in versione live-action debutta su Disney+

Lilli e il Vagabondo mangiano spaghetti

Com’è Lilli e il Vagabondo? Ecco ciò che serve sapere sul live-action remake del classico Disney.

Lilli e il Vagabondo, il 15esimo classico d’animazione Disney del 1955, è diventato un remake in live-action come già diversi titoli prima di lui quali Il Re Leone, Aladdin e Mulan. Al contrario dei tre titoli citati, però, Disney ha scelto di utilizzare Lilli e il Vagabondo per il lancio del servizio streaming Disney+.

Il film ripercorre, nella trama, il classico d’animazione senza troppe deviazioni e/o modifiche (su tutte quella dei gatti siamesi), confermando ovviamente la memorabile scena al ristorante, in cui i due cani protagonisti condividono un piatto di spaghetti con polpette di carne, per poi arrivare a baciarsi.

La trama è lineare e i dialoghi semplici, lontano dai film moderni per bambini, Lilli e il Vagabondo, recupera una narrazione didascalica adatta a tutte le età.

Le scene d’azione sono solo tre e quasi nulla strappa una risata, con il rischio di annoiare anche i più piccoli. I messaggi di famiglia, unione, solidarietà e del “non fermarsi alle apparenze” sono sempre validi, ben in evidenza e “leggibili” anche dai più piccoli.

In conclusione, in una ipotetica classifica di film con animali o cani protagonisti in live-action, Lilli e il Vagabondo di Disney+ non spicca ed è facilmente dimenticabile.

Potrebbero interessarti anche:

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti e nuove curiosità!