Coronavirus, Tom Hanks e Rita Wilson sono positivi

Su Twitter Tom Hanks ha annunciato come sia lui che sua moglie Rita Wilson sono risultati positivi al Coronavirus mentre si trovavano in Australia.

Tom Hanks
Condividi l'articolo

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato ieri che il Coronavirus è oramai divenuta una pandemia mondiale. Di conseguenza il Governo guidato da Giuseppe Conte ha attuato delle misure ancora più stringenti. Tuttavia non è solo italiano il problema. Ieri infatti hanno cominciato a fioccare con una certa frequenza anche i casi negli Stati Uniti, tra i quali uno che ha colpito il mondo dello spettacolo. Tom Hanks e sua moglie Rita Wilson sono entrambi risultati positivi al tampone. Ad annunciarlo è lo stesso attore premio Oscar per Forrest Gump su Twitter dove ha spiegato come si trovassero in Australia per girare un film su Elvis e ad un tratto abbiano iniziato ad avvertire stanchezza, raffreddore, dolori sparsi e anche un accenno di febbre. Preoccupati hanno deciso dunque di sottoporsi al tampone che è risultato positivo.

Ora ci sono protocolli medici che vanno seguiti. Noi Hanks saremo tenuti sotto osservazione e isolati per tutto il tempo necessario affinché non ci siano rischi sulla salute e sulla sicurezza pubblica. Non si può fare altro che avere un approccio giorno per giorno no?

Queste sono le parole con le quali Tom Hanks ha accompagnato la foto del tampone per il Coronavirus appena utilizzato. Parole ovviamente giustissime e che non possono che essere approvate.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus, ANEC lancia una petizione per salvare il cinema

Ieri gli Stati Uniti sono stati scossi da un altro caso positivo di Coronavirus “celebre”. Il cestista degli Utah Jazz, Rudy Gobert ha infatti contratto la malattia, cosa che ha obbligato la NBA a sospendere il campionato.

Leggi anche:

Per altre notizie e approfondimenti su Stephen King continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com