Film da vedere su Amazon Prime Video – Parte nove

5 film da vedere su Amazon Prime Video; opere eclettiche, dei veri e propri capolavori della storia del cinema, per tutti coloro che ne sono alla ricerca

Film da vedere su Amazon Prime Video

Ci sono tantissimi film da vedere su Amazon Video. Sebbene spesso sottovalutata dal grande pubblico, la piattaforma è ricca di opere interessanti e d’autore. Il catalogo infatti, non solo presenta diversi titoli recenti meritevoli, ma anche grandissimi film che son entrati per merito nella storia del cinema.Opere assolutamente da non perdere e lavori che non possono sfuggire ai veri appassionati della settima arte.Una lista di creazioni in grado di spaziare attraverso i generi, gli stili e i target, fornendo sempre il giusto prodotto al pubblico di riferimento.

Ecco quindi, alcuni film da vedere su Amazon Prime Video:

1) The Descent – Neil Marshall (2005)

film da vedere su Amazon Prime Video

Una discesa, sia simbolica che fisica, nelle profondità del terrore e dell’orrore. Un gruppo di amiche, costituito da cinque ragazze, decide di effettuare un’escursione in un grosso complesso di caverne, nel quale si nascondono creature indefinite ed a loro ostili. Un’opera che attraverso le sottrazioni che mette in gioco, fisiche e luminose, porta lo spettatore ad immedesimarsi maggiormente con le protagoniste, provando claustrofobia ed ansia. I cunicoli stretti, sempre meno a forma d’uomo, e l’oscurità del sottosuolo, sono gli ingredienti di questo survival horror, tutt’altro che prevedibile e banale, sia negli intenti che nella narrazione.

2) Funny Games – Michael Haneke (2007)

film da vedere su Amazon Prime Video

Crudele, perverso, ma anche divertente. Funny Games è un gioco sadico, non solo per i protagonisti, ma anche per gli spettatori che sono costretti ad osservare il loro martirio. Micheal Haneke con questo film avvia un dialogo pravo con il pubblico, sia sul genere che sulla plasticità della materia cinematografica, abbattendo i più classici stilemi. Un’opera che infrange le più comuni percezioni e convinzioni di chi vi si approccia, integrandolo nella sua stessa struttura. Un tipo di cinema che non solo ragiona sulle dinamiche ad esso legate, ma che riflette anche sull’influenze che ha avuto e sui bisogni dello spettatore.

3) First Reformed – Paul Schrader (2018)

First Reformed è un film asciutto e pulito, sia nella costruzione dell’immagine che nella narrazione, che indaga i più neri abissi dell’animo umano. Un’opera che porta in scena una nevrosi, o meglio un contrasto tra varie forze, intime ed esterne, che, se da un parte è caratterizzato da percorsi di redenzione, dall’altro invece è contraddistinto dalle relazione tra il singolo e la propria comunità. Al protagonista, interpretato da un eccellente Ethan Hawke, è affidato metaforicamente il destino dell’umano, o meglio della realtà filmica, della quale è custode e confessore.