Doctor Strange 2, Sam Raimi e Marvel Studios in trattative

Doctor Strange 2 potrebbe diventare ancora più horror

Doctor Strange
Doctor Strange

Un ritorno di Sam Raimi nell’universo Marvel sarebbe clamoroso, ecco i dettagli

È l’autorevole sito Variety a riportare per primo la notizia che Sam Raimi è in trattative con Marvel Studios per dirigere Doctor Strange in the Multiverse of Madness.

Il sequel di Doctor Strange ha da poco perso il suo regista originale Scott Derrickson per differenze creative con Marvel Studios. Sam Raimi che ha contribuito al successo dei film sui supereroi con il primo Spider-Man nel 2002 sarebbe vicinissimo ad accettare la corte di Kevin Feige. Doctor Strange in the Multiverse of Madness, infatti, sarebbe un progetto perfetto per Raimi data la connotazione horror che avrà il film con Benedict Cumberbatch.

Le riprese del film sono già fissate per maggio 2020 e l’uscita del film per il maggio 2021. Raimi, o chiunque accetti l’incarico, dovrà prepararsi velocemente in materia Marvel.

Sam Raimi, che non ha bisogno di presentazioni, oltre alla prima trilogia di Spider-Man con Tobey Maguire nei panni di Peter Parker, ha anche diretto la trilogia horror di culto de La Casa con Bruce Campbell come protagonista.

Su Doctor Strange 2

Benedict Cumberbatch torna nei panni dello Stregone Supremo dopo il suo debutto nel 2016, e le successive apparizioni in Thor: Ragnarok, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. Benedict Wong e Chiwetel Ejiofor dovrebbero anche riprendere i ruoli del film originale, rispettivamente, il collega stregone Wong e Karl Mordo. Elizabeth Olsen è stata scelta per riprendere il suo ruolo di Scarlet Witch alias Wanda Maximoff.

La trama del film si intreccerà con quella delle serie TV Marvel Studios e in modo particolare con WandaVision.

Per altri approfondimenti e news continuate a seguire Lascimmiapensa.com.