L’immortale, il ritorno di Ciro nel trailer del film spin-off di Gomorra [VIDEO]

Il trailer de L'immortale, il film sulle vicende di Ciro Di Marzio dopo essere quasi morto affogato è online. Il film arriverà nelle sale il 5 dicembre

Immortale, Marco D'Amore
L'immortale, ecco il trailer del film di e con Marco D'Amore

L’immortale, il film diretto da Marco D’Amore sulle avventure di Ciro Di Marzio, arriverà nelle sale il prossimo 5 dicembre.

Da qualche ora è però disponibile finalmente il trailer ufficiale della pellicola dove possiamo farci un’idea di quello che vedremo nel film.

Abbiamo lasciato Ciro, interpretato dallo stesso Marco D’Amore, affondare nell’oblio del mare, dopo che Genny Savastano gli aveva sparato nell’ultima puntata della terza stagione di Gomorra.

Leggi anche: Fortunato Cerlino racconta come ha evitato la cattiva strada

Gli ultimi frame di quell’episodio ci mostravano un Ciro moribondo ma non del tutto morto. Proprio per questo erano partite immediatamente le speculazioni che volevano che l’immortale fosse ancora vivo.

In questo trailer abbiamo la certezza di questo poichè vediamo Ciro portato in ospedale dopo essere stato evidentemente ripescato da qualcuno e continuare la sua vita criminale, entrando in alleanza con alcuni boss stranieri che non abbiamo avuto modo di conoscere durante le puntate di Gomorra.

Leggi anche: Dieci anni di Gomorra: come il film di Garrone ha cambiato il cinema italiano

Questi criminali paiono non aver nulla da invidiare a quelli visti nell’apprezzatissima serie tv di Sky, in quanto possiamo ammirare già nei pochi minuti di trailer uno stralcio della loro violenza.

Le scene in cui Ciro torna a Napoli continuando la sua attività criminale sono intervallate da sequenze nella quale possiamo vedere le immagini dell’infanzia dell’immortale.

Il film quindi sarà una spola tra il passato di uno dei personaggi più amati di Gomorra, raccontando gli eventi che l’hanno portato a essere un criminale temutissimo ed il futuro dello stesso Ciro dopo che tutta Napoli l’ha dato ormai per morto.

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com