Sulli, la cantante pop sudcoreana trovata morta a 25 anni

Sulli era stata una cantante del gruppo k-pop f(x) prima di intraprendere la carriera di attrice

Sulli è stata membro del gruppo di k-pop f(x) e poi ha lavorato come attrice

Choi Jin-ri, conosciuta con lo pseudonimo Sulli, è stata trovata morta a 25 anni nella propria abitazione di Seongnam. Sulli è stata una celebre cantante k-pop del gruppo f(x), successivamente aveva lavorato come attrice di film e serie tv. A denunciarne la morte è stato il suo agente, che l’ha trovata in casa priva di vita, dopo non aver ricevuto sue risposte al telefono per lungo tempo. Le cause del decesso sono incerte per ora: il corpo non mostrava segni di colluttazione e le telecamere di videosorveglianza non hanno ripreso nessuno entrare nella casa. La polizia ha commentato che le cause sono per ora ignote, ma si sta seguendo la pista di un possibile suicidio.

Uno dei maggiori successi degli f(x)

Sulli è stata un’artista controcorrente per la scena pop della Corea del Sud, paese tendenzialmente conservatore, in cui le sue posizioni femministe le avevano portato varie critiche. Gli stessi f(x) musicalmente avevano sempre assunto scelte stilistiche più sperimentali all’interno della wave del k-pop. Sulli è sempre stata anche molto attiva sui social media, anche esponendosi in modo ritenuto “sconveniente” dall’opinione pubblica sudcoreana. Dalle foto con i fidanzati, alla presa di posizione pro-scelta sul tema aborto, le avevano causato l’accanimento di molti utenti che le scrivevano insulti online.

Leggi anche: Morto Keith Flint, il cantante dei Prodigy

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.